I nonni vigile valgono 18.750 euro
   
   
E' la somma prevista per il servizio durante l'anno scolastico
Ma la Didattica a distanza potrebbe far ridurre le ore di lavoro e quindi il costo

 
16 marzo 2021

 
Quanto costano i nonni-vigile di Roncade? Per l'intero anno scolastico 18.750 euro e il loro “contratto” identico a quattro anni fa. Cio 8,70 euro lordi per ogni ora di servizio che per non vengono corrisposti direttamente dal Comune ma fanno un giro transitando per l'Associazione dei Comuni della Marca Trevigiana.
  
Il lavoro dei sorveglianti, infatti, disciplinato da una Convenzione per la gestione del servizio intercomunale associato che risale al 2013, in sostanza una sorta di “Contratto collettivo” che garantisce un identico trattamento economico a tutti i nonni-vigile della provincia e individua nell'Associazione l'unico datore di lavoro.
Il quale si fa carico di gestire anche ogni incombenza fiscale, assicurativa e burocratica in senso generale, dunque argomenti tutt'altro che semplici.
  
Il nonno-vigile, in sostanza, non affatto un signore a cui si consegnano una paletta, un fischietto e una pettorina e che si ricompensa in modo arbitrario.
Ad ogni buon conto, nel periodo settembre-dicembre 2020, a fronte di una previsione di spesa di 7.500 euro, per gli addetti roncadesi la somma versata all'Anci stata di 6.769 euro, una diminuzione probabilmente legata alle modifiche degli orari scolastici connesse alle norme anticontagio.
  
Un inciso: per spiegare questa uscita di cassa, che alla fine un concetto semplice, c' una determinazione, la n.142 dell'8 marzo, in cui il termine “Richiamato” stato scritto quattro volte, il “Preso atto” due volte, il “Visto” tre volte, e, con una botta di fantasia, una volta ciascuna anche un “Ritenuto” e un “Atteso”.
Per poi scrivere quello che conta davvero sapere solo alla fine, come al solito.
  
    
Roncade.it
   
Potete seguirci anche su Telegram, collegandovi al canale https://t.me/roncadeit