Raccolta differenziata anche in strada
   
   
I cestini pubblici diventano "Eco 2.0" e il servizio passerà a Contarina 
Il 95% del rifiuto minuto è riciclabile, a passeggio con responsabilità ambientale

 
23 marzo 2021

 
I cestini pubblici di Roncade diventano Eco Cestini 2.0, saranno affidati a Contarina e sostituiti gradualmente con contenitori che prevedono la differenziazione anche dei piccoli rifiuti prodotti occasionalmente nel transitare o stazionare in vie e piazze.
  
Lo si legge in una delibera con cui il Comuine di Roncade, analogamente a quanto già deciso da varie altre amministrazioni, concede a titolo gratuito i contenitori sulle strade alla società che gestisce anche tutta la raccolta dei rifiuti, domestici e non, liberandosi così anche degli oneri fino ad oggi a carico delle casse municipali.
  
Perché? Le analisi svolte nei rifiuti indifferenziati dei cestini pubblici pare abbiano evidenziato come quasi il 95% di essi sia composto da materiali riciclabili che, smaltiti invece senza separazione, vanno normalmente sprecati. E la loro raccolta, in circa 5.300 cestini distribuiti in tutta la provincia, è un valore che la società di gestione intende recuperare.
  
Naturalmente si pone in capo a ciascun cittadino anche il nuovo dovere di comportarsi per strada come a casa propria, facendo cioè attenzione a riporre il rifiuto minuto – dallo scontrino alla carta di caramella, dalla sigaretta spenta al residuo di un cono gelato – nei comparti dedicati dei nuovi contenitori ecologici. Tempi duri, infine, per chi si ostina ancora a sfruttare i cestini della pubblica via per smaltire materiale di scarto prodotto in ambito privato (di soggetti così purtroppo ce ne sono ancora).
  
    
Roncade.it
   
Potete seguirci anche su Telegram, collegandovi al canale https://t.me/roncadeit