Per non dire io non sapevo
   
   
Le tre tavole della Piazza Longa approvate otto anni fa
Per affrontare una discussione sul centro storico è bene conoscere il punto di arrivo del progetto. Altrimenti le osservazioni rischiano di essere fragili

 
6 agosto 2020

 
Una delle sensazioni più ricorrenti che si percepiscono nell'assistere ai confronti relativi ai progetti sul centro storico di Roncade finora svolti fra l'amministrazione comunale, le categorie della società civile e la cittadinanza in generale è la scarsa o nulla conoscenza dei residenti di quanto si sia finora pianificato.
  
L'espressione "Piazza Longa", cioè, pare classificata come patrimonio di conoscenza diffusa ma così non è.
E le discussioni sugli step intermedi che si ritiene di compiere prima della sua realizzazione definitiva - ormai proiettata in un momento nel tempo che non va oltre i due anni - rischiano di perdere di significato se manca l'idea chiara di quale sia il punto di arrivo.
Ecco perciò, innanzitutto per togliere dal tavolo ogni possibile fraintendimentoo lamentela tardiva in nome dell' "io non lo sapevo", il progetto esecutivo approvato dal  Consiglio comunale il 6 agosto del 2012, cioè esattamente otto anni fa.
  
Sono tre tavole in .pdf da prelevare facilmente cliccando qui: 1 - 2 - 3
 
Probabilmente ci saranno delle revisioni da compiere. Si vede chiaramente, ad esempio, che in piazza I maggio i parcheggi sono 12, cioè un quinto di quelli attuali, e questo sarà certamente uno dei principali motivi di discussione.
  
In ogni caso, ogni confronto diventa un momento di valore se gli interlocutori sono entrambi perfettamente al corrente della materia. Al contrario, l'ignoranza o una conoscenza troppo parziale degli argomenti da parte di un portatore d'interessi rendono lo stesso immediatamente poco credibile agli occhi della categoria che rappresenta e inconsistenti le posizioni difese e le proposte avanzate.
    
Roncade.it
   
    
Potete seguirci anche su Telegram, collegandovi al canale https://t.me/roncadeit