Arriva il freddo, messe anche a Vallio
   
   
Basta sedie sul sagrato, Roncade moltiplica le funzioni
Don Trevisan: "Da noi la frequenza è elevata ma è arrivato un collaboratore e non voglio strutture provvisorie sul sagrato"

 
22 ottobre 2020

 
Diventeranno sette le funzioni religiose festive a Roncade, dal prossimo 8 novembre, alle quali si aggiungerà una messa anche a Vallio.
Terminata la bella stagione e non potendo perciò continuare la distribuzione di sedie sul sagrato, le norme per il contenimento della diffusione del Covid-19 hanno indotto il parroco, don Roberto Trevisan, a moltiplicare il numero delle celebrazioni da poter seguire all'interno della chiesa, tenendo conto che la capienza è ridotta dai normali 350 posti a 110.
  
“Va considerato il fatto che a Roncade la frequenza è più assidua rispetto a molte altre parrocchie vicine – spiega il sacerdote – e che le presenze medie fra sabato sera e la domenica si contano intorno alle 600 unità. Dunque una cifra abbastanza vicina alla soglia delle 800 conteggiata prima dell'epidemia e che rappresenta il 20% della popolazione della parrocchia. Ho escluso da subito la possibilità di installare una struttura coperta nel sagrato, prima di tutto per una questione estetica, e poi perché – prosegue – con l'arrivo di don Eraldo Modolo, aggiungere due o tre messe non è più un problema”.
  
Come faranno i partecipanti a distribuirsi in modo equilibrato fra le funzioni? “In modo naturale. Chi arriva e non trova posto – conclude don Trevisan – aspetterà la messa successiva o si saprà regolare per la domenica seguente”.
   
In sintesi, gli orari delle celebrazioni domenicali a Roncade saranno 7,45, 9,00, 10,00, 11,15 e 18,30. Il sabato raddoppierà con uno “slot” anche alle 17,00. A Vallio, infine, è prevista una messa alle 17,30 di domenica.
    
Roncade.it
   
    
Potete seguirci anche su Telegram, collegandovi al canale https://t.me/roncadeit