Vi lascio, leghisti egocentrici
   
   
Salvalaggio: "La mia squadra ha rapidamente cambiato faccia"
Mi dimetto da capogruppo e da consigiere comunale. Grazie a chi ha creduto in me

 
16 giugno 2019

 
Buona sera direttore.
 
In data 28 maggio u.s. Lei concludeva la sua may day chiedendosi se quando ho deciso di scendere in campo alle elezioni amministrative l'ho fatto per scherzo.
La risposta chiaramente è no. L'ho fatto convinto e consapevole degli impegni che ciò comportava ma forte di una squadra importante che mi sosteneva.
 
Oggi però le cose sono cambiate.
La forte squadra che si dichiara appartenente alla Lega ha mostrato un volto completamente diverso. Connotazione politica egocentrica, impositiva che mi ha portato ad uscire dalla lista e rassegnare le dimissioni da capogruppo e da consigliere comunale.
Qualcuno dirà che in politica certe cose si devono mettere in preventivo. Certamente si in caso di vittoria assolutamente no in caso di soccombenza.
   
Credo fermamente nel fatto che chi si candida ad amministrare la propria città, lo fa si forte della propria ideologia politica ma certo questa non deve né prevaricare né sovrapporsi al concetto di amministrazione.
A coloro i quali mi hanno fatto giungere i loro ringraziamento per averci messo la faccia così come quelli che mi hanno ringraziato per averci provato, a tutti dico che sono io a ringraziare loro per il sostegno ricevuto e per averci creduto con me.

Cordialità
    
Aldo Salvalaggio