Che si fa stasera?
   
   
Foto così si ripetono da almeno sei anni
Nessuna punizione nessuna correzione. E nessuna fiducia

 
9 novembre 2019

 
La cosa curiosa è che qualcuno, per arginare i furti nelle case di Roncade, abbia fiducia sui tutori della sicurezza locale, quando nemmeno ad uno soltanto dei teppistelli fumati con l'abitudine di rovesciare panchine e cestini nei giardini pubblici, in sei anni di segnalazioni (ma si potrebbe pure andare più indietro), risulta sia mai stata tirata un'orecchia.
  
Oppure è successo ma questioni malintese di privacy, o di papà che risarcisce subito purché nessuno più ne parli, hanno vanificato gli ipotetici benefici collettivi.
Perché? Perché l'unica leva sulla quale si può sperare, per contenere il ripetersi di imprese di questo genere, è che qualcuno possa temere di finire un po' svergognato. Almeno il minimo sindacale.
 
Non è vero che l'educazione sia un compito solo delle famiglie o degli insegnanti. La responsabilità di fare dei cittadini dei buoni cittadini sta in capo anche a chi governa ed è capitato, pure in città vicine, che qualche giovane balordo sia stato obbligato, ad esempio, a svolgere una mezza giornata di lavoretti socialmente utili.
  
E' inutile stracciarsi le vesti di fronte a un mariuolo impunito, insomma, se anche di fronte a gruppuscoli di bulletti annoiati chi ne ha titolo e dovere sembra non riuscire, o volere, fare la voce grossa.
E vabbè. Qualche ardita multa in più da disco orario non esposto compenserà la spesa di riparazione della panca, che problema c'è?
 
Qui sotto alcuni dei link di pagine del passato in cui ci siamo dovuti occupare di danneggiamenti simili. La foto di apertura è di sabato 9 novembre 2019.
 
http://www.roncade.it/eventi2013/parco.htm
http://www.roncade.it/eventi2014/parco03.htm
http://www.roncade.it/eventi2016/parco01.htm
http://www.roncade.it/eventi2016/panca01.html
  
    
Roncade.it