Ora tocca alla piazza
   
   
Da gennaio via ai lavori per il recupero della I maggio
Da rifare, oltre al selciato, anche acquedotto e fognature. Spesa prevista 190 mila euro

 
11 dicembre 2018

 
Dopo via Roma tocca a piazza I maggio.
A cominciare dalle prime settimane del nuovo anno l'area centrale del capoluogo sarà soggetta ad una risistemazione non solo di superficie, con la stabilizzazione dei sanpietrini, ma anche nel sottosuolo attraverso un nuovo assetto delle reti idrica, fognaria ed elettrica.
 
Acquedotto e fognature saranno rifatti a cura di Piave Servizi, al resto provvederanno le casse comunali per un impegno di spesa previsto in 190 mila euro.
L'aspetto finale sarà quello di una piazza livellata, senza cioè l'avvallamento centrale che genera la consueta pozzanghera in caso di pioggia, e con la realizzazione di una pista ciclabile che segue internamente il perimetro curvo dell'aiuola per sbucare all'inizio di via Giovanni 23°.
  
Eliminazione delle barriere architettoniche, interramento delle condutture elettriche, rifacimento del marciapiede scoperto lato Ovest e rivisitazione dei punti luce completeranno l'opera.
La piazza, che dovrà a questo punto essere protetta dal picchetto selvaggio degli ambulanti del lunedì, avrà una decina di posti auto in meno con una riduzione del tempo di sosta a disco orario da 90 a 60 minuti per favorire il turnover.  
    
Roncade.it