roncade.it

stampa

MAYDAY

MARCONI.jpg (58004 byte)

Ma perché "Chiesa antica"?
  

 15 dicembre 2018


Qualcuno mi sa spiegare perchè la chiesa vecchia di San Cipriano adesso si chiama chiesa antica?
E perché non si chiamano chiesa antica, ad esempio, quelle di Roncade o di Musestre, che hanno sulle spalle un analogo numero di secoli e, a differenza della prima che non lo è più, sono ancora chiese?
 
Mistero.
Forse un tentativo di rendere più raffinata - sbagliando - la definizione corretta e comune di chiesa vecchia.
E poi: fra pochi decenni anche la chiesa "nuova" di San Cipriano potrà a pieno titolo dirsi antica. Nell'antiquariato, per capirci, un oggetto diventa antico quando compie 100 anni. Chiameremo antichissima la precedente?
  
Il concetto di vecchio o nuovo il più delle volte non ha a che fare con l'età. Una cosa spesso diventa vecchia quando la sua funzione decade e passa ad un'altra cosa che chiamiamo nuova. La Lira è la vecchia moneta perché l'Euro l'ha sostituita e la Lira non vale più. Nessuno direbbe che la Lira è una "moneta antica".
La chiesa di san Cipriano è diventata chiesa vecchia quando le sue funzioni sono state trasferite alla nuova, ed è perciò correttissimo chiamarla vecchia.
Adesso è sconsacrata e perciò non la si dovrebbe nemmeno chiamare chiesa.
Figuriamoci quanto giusto può essere chiamarla chiesa antica.
  
E' uno di quei casi in cui, per una malintesa voglia di fare marketing territoriale, si rifà il look al linguaggio compiendo una forzatura.
Imponendo parole diverse e distorte a quelle correttamente in uso da decenni nella parlata popolare.
Per guadagnarci cosa, oltre ad un inutile disorientamento, non si sa.

Gianni Favero


Condividi su Facebook