Fle in cerca di buone idee
   
   
Think tank per tutti il 30 gennaio alle 20,30 al Centro Giovani
Il Festival dei luoghi e delle emozioni 2018 è previsto fra il 15 ed il 23 giugno

 
24 gennaio 2018

 
COMUNICATO STAMPA
Il 30 gennaio il “via ai lavori” del Fle 2018

La riunione pubblica è fissata per le 20,30 al Centro Giovani di via Dall'Acqua.
Gli assessorati alla Cultura, alle Manifestazioni, al Turismo e la Pro Loco auspicano la massima partecipazione per formulare insieme al pubblico la nuova idea guida del Festival roncadese ed il suo programma
 
Al via a Roncade i lavori per la settima edizione del Fle, il Festival dei Luoghi e delle Emozioni, che si terrà dal 15 al 23 giugno.
Gli assessorati alla Cultura, al Turismo e alle Manifestazioni, in collaborazione con la Pro Loco di Roncade, sono lieti di invitare i cittadini alla riunione pubblica durante la quale verranno raccolte idee e proposte sul tema guida che farà da traino a tutte le iniziative del Fle 2018.
L’incontro è fissato per martedì 30 gennaio, alle 20,30, al Centro Giovani di via Dall'Acqua (dietro la biblioteca comunale).
Interverranno gli assessori Loredana Crosato e Viviane Moro, il presidente della Pro Loco, Paolo Giacometti e la responsabile del servizio biblioteca, Enza Carbonere.
Il Festival dei Luoghi e delle Emozioni è di tutta la comunità. Roncade chiama perciò a raccolta e accoglie chiunque voglia partecipare con spunti e ispirazioni per la settima edizione.
Sono invitati cittadini, commercianti, associazioni, volontari, artisti, docenti e tutti coloro che intendano attivarsi per far diventare sempre più appassionante la manifestazione roncadese.
  
“Ogni anno il Fle viene dedicato e costruito attorno ad un macro argomento, una specie di miccia che sappia produrre esplosioni di interesse, coinvolgimento e divertimento, ma sempre all'interno di un percorso culturale ed educativo che vuole essere un'occasione di crescita per tutta la comunità. Questo sentiero è il denominatore comune del nostro Festival, che pure ogni anno si rinnova e si trasforma, con costante attenzione al territorio e al suo sviluppo” spiegano gli assessori competenti, Moro e Crosato.
Qualche idea è già stata raccolta, ma non è certo definitiva. Gli organizzatori intendono ampliare le potenzialità del progetto coinvolgendo anche quest’anno, per esempio, le preziose realtà associative roncadesi, così prolifiche nel fornire contributi a livello di idee e fattività.
    
Roncade.it