Un nuovo Cd per gli Oirtrio
   
   
I musicisti roncadesi propongono "..E penso a te"
Ri-arrangiamenti in chiave jazz di alcuni fra i più importanti successi italiani

 
16 agosto 2017

 
COMUNICATO STAMPA
 
DAL VENETO ALLA FRANCIA, GLI OIRTRIO CI STUPISCONO CON UNA TERZA BRILLANTE PUBBLICAZIONE DISCOGRAFICA “..E PENSO A TE”
 
Reduci dalla vincita del prestigioso concorso Nazionale “Chicco Bettinardi” gli Oirtrio approdano nel mercato discografico con un nuovo originale lavoro dal titolo “..E penso a te” (Abeat records). Il trio, composto da Giulio Scaramella al pianoforte, Marco Trabucco al contrabasso e Max Trabucco alla batteria, ha voluto stupirci con l’aggiunta di due brillanti ospiti, Rita Bincoletto e Emanuele Grafitti, rispettivamente voce e chitarra, unendo così Veneto e Friuli in un unico raffinato ensamble.
Questo nuovo gruppo propone una serie di originali riarrangiamenti tratti dalla musica della tradizione italiana e non solo. Partendo da “Almeno tu nell’universo” brano del 1972 scritto da ‪Bruno Lauzi‬ e Maurizio Fabrizio e pubblicata nel 1989 da ‪Mia Martini‬, passando per “Ancora” di ‪Eduardo De Crescenzo‬ ed arrivando a “Io vorrei.. non vorrei.. ma se vuoi” di ‪Lucio Battisti‬, gli Oirtrio, che per l’occasione si trasformeranno in “Oirquintet”, vogliono attirare l’attenzione non solo del pubblico amante del Jazz, ma anche di ascoltatori legati a canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana e che magari ne vogliono ascoltare una fresca rivisitazione.
   
“.. E penso a te” è stato registrato presso lo studio “La Fabrique” (Francia) a settembre 2016 da Al Schmitt e Steve Genewick , ma sarà di prossima uscita ad ottobre 2017 per la label Abeat records.
Ancora una volta l’originalità e il talento di questi giovani musicisti italiani, riesce a risaltare e stupire il panorama jazzistico nazionale e non solo.
    
Roncade.it