Via Roma, il sindaco spiega
   
   
Venerdì 29 settembre alle 20,30 in sala consiliare
Incontro con i cittadini per gli ultimi dettagli. Corso da sistemare entro Natale

 
27 settembre 2017

 
Si tratta dell'ultimo importante "passaggio tecnico" prima dell'avvio della riqualificazione di via Roma prevista prima della fine di questo autunno.
Venerdì 29 settembre, alle 20,30, nella sala consiliare di via San Rocco, l'amministrazione cittadina illustrerà al pubblico il progetto il quale dovrebbe nella sostanza coincidere con quello già tratteggiato lo scorso agosto al Comitato per il Centro Cittadino che si era costituito alcuni mesi fa per sollecitare una soluzione al degrado del corso principale del paese.
Nella discussione è ovviamente entrato anche il tema di piazza I maggio e a questo link è possibile leggere la progressione del confronto in senso cronologico attraverso una ventina di servizi.
  
Per la piazza occorrerà aspettare ancora almeno un altro anno perché l'investimento è abbastanza ingente ed è legato alla conclusione o meno di un accordo di programma con soggetti privati interessati ad interventi in altre parti del comune. In compenso il progetto in questo caso pare essere quello certo della "Piazza Longa" presentato ormai una decina d'anni fa e che implica la riserva di gran parte dello spazio alla circolazione puramente pedonale.
  
Su via Roma si è invece discusso a lungo perché le finanze disponibili oggi non vanno oltre i 150 mila euro. In sintesi, sempre in base alle linee anticipate al Comitato, l'operazione restituirà una carreggiata di larghezza complessiva ridotta a 5,5 metri (contro i 7,85 attuali), conservando il marciapiede-parcheggio sul lato Est e la piattaforma lastricata sul fronte opposto da destinare, però, su due piste separate, a pedoni e ciclisti. Resterà lo spazio per una striscia su asfalto larga 2,2 metri, sulla quale ricavare una serie di parcheggi in linea che si ridurranno di 7/8 unità rispetto agli attuali a spina di pesce.
Soprattutto, la velocità massima su via Roma sarà ridotta a 30 chilometri l'ora ed al rispetto del limite contribuirà la creazione di tre larghi dossi rallentatori con passaggio pedonale.
  
“Intendiamo avviare un vero e proprio Rinascimento di Roncade - spiega il sindaco, Pieranna Zottarelli - riprendendo il progetto della Piazza Longa perché vogliamo che la nostra città torni viva e vivibile. Faremo sicuramente la nostra parte ma, affinché il progetto si realizzi nella sua forma ideale, è necessario il coinvolgimento e la volontà di tutte le parti in causa, soprattutto i cittadini, che invitiamo caldamente -conclude il primo cittadino - a partecipare all’incontro di venerdì".
    
Roncade.it