Campus, è disco verde
   
   
La Regione rende esecutivo l'accordo di programma
Via libera a nuove edificazioni per 55 mila metri cubi. Decreto sul Bur del 22 settembre

 
22 settembre 2017

 
Con il decreto n.159 del 20 settembre del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, è diventato esecutivo l’accordo di programma sottoscritto lo scorso 10 agosto la Regione, i Comuni di Roncade e Quarto d’Altino, la Città Metropolitana di Venezia e la Società Cattolica Beni Immobili S.r.l. per la realizzazione di H-Campus, il polo di servizi innovativi e formativi di Ca' Tron.
Il provvedimento è pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione del 22 settembre.
Nella sostanza con la misura si dà il via libera alla realizzazione delle opere edilizie necessarie all'insediamento, le quali alla fine raggiungeranno un volume di 97 mila metri cubi su una superficie di 26 mila metri quadrati.
Gli interventi, è sottolineato nella documentazione, potranno essere ottenuti senza alcun "incremento del carico urbanistico-edilizio" nel territorio comunale roncadese perché quanto si andrà a costruire, al di sopra dei 42 mila metri cubi già esistenti, sarà pari a quanto è stato o si andrà a demolire sia a Ca' Tron (ex base militare compresa e case coloniche non più recuperabili) sia in altri punti del suolo comunale.
 
Alla fine il Campus, a regime, sarà popolato da 1.800 studenti e 200 addetti fra insegnanti e personale scolastico.
    
Roncade.it