Da tre a una
   
   
Roncade caso di scuola sulle ex popolari
Con l'intervento di Intesa SanPaolo due sportelli su tre destinati a chiudere

 
26 giugno 2017

 
L'immagine sopra è una ripresa da satellite di Google Maps del centro di Roncade, il triangolo disegnato ha per vertici le filiali di Cassa di Risparmio del Veneto (Intesa SanPaolo), Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza.
Il 9 novembre scorso, quando sembrava inevitabile la fusione fra le due popolari, avevamo pronosticato la prossima sparizione di uno dei due sportelli, essendo la loro distanza reciproca di una trentina di metri.
Ma era un errore. Con quanto accaduto negli ultimi giorni lo scenario sarà ancora più profondo dato che, con il decreto firmato ieri dal Consiglio dei Ministri, la proposta avanzata da Intesa di acquisire la “parte buona” dei due istituti ha portato di fatto Veneto Banca e Bpvi nel perimetro del gruppo guidato da Carlo Messina.
Insomma, Roncade è un esempio molto chiaro di come il panorama bancario cambierà in fretta come conseguenza della operazione. Di tre sportelli ne rimarrà solo uno, sarà il nuovo proprietario a decidere quale sia la sede più comoda e spaziosa.
Quanti saranno i dipendenti che vi lavoreranno si vedrà, di certo non la somma di quelli che ci sono ora.
A spanne metà dovrebbero essere più che sufficienti, dati gli esuberi delineati sempre da Intesa (5 mila su 11 mila) ma non sarà che una brusca accelerazione di un percorso già in atto da tempo. Del resto con un comune smartphone chiunque, fra i normali correntisti, oggi può compiere in qualsiasi punto del mondo si trovi operazioni che fino a pochi anni fa, nove volte su dieci, richiedevano una presenza fisica in filiale e dunque l'esistenza di un essere umano con il quale parlare.
  
Al di là di tutto, il fenomeno in atto a Roncade introduce una novità per chi sia impegnato a ridisegnare il centro storico. Molto banalmente il numero di parcheggi può essere ricalcolato verso il basso e si può immaginare di poter restituire ai pedoni qualche decina di metri quadrati di suolo pubblico.
    
Roncade.it