Maleducazione inutile
   
   
Antonello: "I lavori su via Roma non si vedono e l'assessore non spiega"
Se ci sono impedimenti nell'iniziare prima di Natale, come da promesse, una spiegazione è doverosa

 
15 novembre 2017

 
Ai primi di ottobre il tempo per mettere in sicurezza i mattoncini di porfido di via Roma era scaduto, pertanto, su invito del comitato a chiarire la cosa, l’assessore ai lavori pubblici adducendo cause impreviste, ha informato senza informare, che per quest’anno si sarebbero svolti solo i lavori di riqualificazione di un solo lato della via.
  
Ora ai primi di novembre è sicuramente scaduto il tempo per rifare anche un solo lato (lato Lorenzon, Capello, Fotofobia) in quanto il sottoscritto ha fortemente richiesto il blocco di qualsiasi lavoro nel mese di dicembre.
  
Forse questa situazione si è creata perché a questa amministrazione il comitato centro storico non ha mai chiesto l’anno dell’eventuale rifacimento? O qualche inghippo si è messo di traverso? Qualcuno chiarisca!
  
Sembra proprio che l’educazione da parte di alcuni membri del gruppo consiliare a non prendere in giro i cittadini non sia di casa.
Non voglio fare di tutta l’erba un fascio, ma il Sig. Sindaco dovrebbe prendere le dovute distanze da questa usanza dei suoi assessori a dire bugie.
 
Mentre scrivo mi sorge anche un dubbio di carattere tecnico, ma i ciclisti che devono svoltare rispettivamente in via Montello o via Piave dovrebbero passare tra le auto parcheggiate? O come si dovrebbero comportare?
 
Non amo dilungarmi e non voglio inoltrarmi in altri dettagli, ma chiedo a questa amministrazione di prendere in considerazione l’eliminazione della pista ciclabile, visto il dramma che ha causato a Conegliano tale tipologia di parcheggio con una ciclabile a lato.
 
In attesa di chiarimenti
 
Distinti Saluti
    
Francesco Antonello