FB.jpg (3148 byte)

   
Venerdì
4 marzo
2016

 

Traiettorie a Nordest

Incontro con Giovanni Gajo su metamorfosi e continuità delle imprese
Il presidente di Alcedo Sgr ne parlerà a Roncade, in via Roma 56, mercoledì 16 marzo. Appuntamento libero e a numero chiuso
  
Cambiano i prodotti, i mercati, le velocità.
Cambiano le misure del mondo, le generazioni e le regole della finanza e la vera impresa di un'azienda è spesso quella di assecondare le metamorfosi in un disegno di continuità.
  
Ne parlerà mercoledì 16 marzo, in un salotto roncadese e con la freschezza di linguaggio che gli è propria, Giovanni Gajo, fondatore e presidente della trevigiana Alcedo Sgr.
In modo snello e veloce, Gajo ripercorrerà alcuni casi di imprese, venete e non, accompagnate dalla sua società ad una seconda fioritura seguendo percorsi in cui fare finanza non ha affatto avuto solo il significato di metterci dei soldi.
Senza, in tutto questo, risparmiarsi una propria visione sul domani del nostro tessuto imprenditoriale. “Se gli economisti ogni tanto ne indovinano una – è solito ripetere – è sostanzialmente per caso. In economia non sappiamo nemmeno capire cosa è successo in passato, figuriamoci leggere il futuro”.
  
L'appuntamento, libero, gratuito e di natura privata (numero chiuso max 30 persone), è mercoledì 16 marzo 2016, alle 20,30 al civico 56 di via Roma, a Roncade.
Per prenotazioni e informazioni inviare una e-mail a: redazione@roncade.it
  
Giovanni Gajo, presidente e fondatore di Alcedo sgr
Dopo aver maturato esperienze di tipo manageriale all’interno di alcune tra le maggiori realtà industriali italiane (Zanussi, Franco Angeli ISEO, Chiari & Forti), ha costituito nel 1980 la Gajo & Associati, società di consulenza aziendale e di recruiting a livello dirigenziale operante per alcuni dei maggiori gruppi industriali
del Nord Italia. Nel 1987, ha partecipato alla costituzione di Finanziaria Internazionale (oggi guidata da Enrico Marchi e Andrea De Vido) e successivamente, nel 1991, di 21 Investimenti (Alessandro Benetton),
all’interno della quale ha assunto la carica di vicepresidente.
  

Gajo è stato inoltre presidente di San Paolo IMI Fondi Chiusi nonché presidente o amministratore delegato di numerose aziende industriali prevalentemente del Nord-Est Italia, ed è tutt’ora presente in Confindustria
Veneto come Consigliere delegato per la Finanza d'impresa e le aggregazioni.
  
E’ laureato in Economia e Commercio all’Università Ca’ Foscari di Venezia e in Psicologia all’Università di Padova.

                        
  

Roncade.it

  

 
Condividi su Facebook