FB.jpg (3148 byte)

   
Martedì
11 aprile
2016

 

Eppure c'era speranza

Dieci anni fa a Roncade Ovadia, Cerri, Riondino...
Comune e Biblioteca proposero "Contemporaneità sonore" e si respirò. Ma non si comprese
  
Franco Cerri Trio in concerto al ristorante “La Rocca”, Moni Ovadia al Palazzetto dello Sport. Accadeva dieci anni fa, a Roncade, quando fu lanciata la prima edizione di “Contemporaneità sonore”, in quel caso composta di sette appuntamenti fra aprile e giugno in più locali del centro e delle frazioni.
   
La formula, promossa dall'Amministrazione comunale e, soprattutto, dalla Biblioteca, pur nella sua originalità ebbe vita breve e non andò oltre il quarto anno. Un po' per i costi. Soprattutto, però, per qualcosa che si inceppò o che non si comprese. Collegati quasi sempre a cene nei ristoranti che li ospitavano, gli eventi escludevano una fascia di pubblico alla quale di mangiare importava poco e così finì che alle serate giungevano in prevalenza soggetti per i quali mangiare era più importante della proposta culturale.
Memorabile, a questo proposito, la delusione di David Riondino, il 29 maggio del 2009, al ristorante “Perché”, quando si fece palpabile il gap fra la ricercatezza della sua rilettura del “Don Chisciotte” e l'impazienza di chi invece, ai tavoli, aspettava solo le portate dalla cucina.
  
Sarebbe bello poter pensare che molti anni sono passati da allora, che oggi proposte culturali di quello spessore sarebbero accolte in modo diverso, che artisti di quel calibro potessero richiamare a Roncade appassionati da mezzo Veneto contenti anche di mangiare una pizza altrove, a spettacolo concluso.
Ma non ci sarà controprova. Ovadia e Riondino non ritorneranno perché a chi gestisce il denaro pubblico non dicono nulla. Ossia, nulla di più di radicchi e cori popolari sulla pubblica via di gente vestita come i contadini di un secolo fa. E poi perché, anche tornassero, oggi come allora non si saprebbe dove farli decorosamente esibire senza costringere il pubblico a sedersi per forza a tavola.
                        
  

Roncade.it

  

 
Condividi su Facebook