FB.jpg (3148 byte)

   
Mercoledì
24 febbraio
2016

 

Cinquantasei borse per una deroga

Le ha patteggiate H-Farm con il Comune per costruire una scuola
Riservate a studenti meritevoli roncadesi, valgono l'edificazione a Ca' Tron di duemila metri cubi in più
  
Cinquantasei borse di studio per frequentare il “Digital Native Summercamp” di Digital Accademia S.r.l. da quest'anno al 2018, per un valore comlpessivo di 27.500 euro.
  
E' quanto Real Estate Srl, la società immobiliare che fa capo a Riccardo Donadon, presidente e fondatore di H-Farm Ventures, ha concordato di corrispondere al Comune di Roncade in cambio del via libera a realizzare un edificio nel quale ospitare attività didattiche e formative di eccellenza in materia digitale.
Si tratta di un'operazione che richiede una deroga - dato che il volume di un rustico inutilizzato di 4.760 metri cubi è lasciato crescere fino a 6.700 - che, con operazioni abbastanza cucite addosso alle esigenze della società privata, l'amministrazione comunale ha trovato alla fine modo di accordare (vedi delibera).
  
Le Società che svolgeranno le nuove attività nell’edificio sono “Digital Accademia S.r.l.” e “Arcadia Consulting S.r.l.” quest’ultima azienda partner di H-Farm nonché “Organismo di formazione accreditato dalla Regione Veneto per l’attività di formazione continua e superiore”.
I progetti didattici previsti nel centro si chiamano “Digital Native Summer Camp” , “Bootcamp”, “Progetto scuole”, “Little Smiling Minds”, “Master Executive” e “Amami – Digital Space for Inspirations”.
Il Comune di Roncade si è impegnato a rilasciare il certificato di agibilità e ad individuare i destinatari delle borse di studio fra i candidati più meritevoli.
                        
  

Roncade.it

  

 
Condividi su Facebook