FB.jpg (3148 byte)

   
Martedì
1 settembre
2015

 

Vegani sotto il campanile

Anche alla Sagra di Roncade debutta l'opzione alimentare animalista
Tutte le sere un primo e un secondo etici, il 9 settembre serata dedicata con menu completo su prenotazione
  
Gentile direttore,

dopo l’introduzione di un’alternativa Vegan nel menu della sagra di Biancade, da quest’anno anche Roncade offrirà questa opzione. Il comitato sagra di Roncade, accogliendo la proposta fatta da me e dal piccolo gruppo di cui faccio parte, ha ideato due possibilità. Da una parte la presenza di un primo e un secondo vegan per tutte le sere della sagra e dall’altra una serata, quella del 9 settembre, completamente dedicata a tale scelta.
  
Questa collaborazione è iniziata ancora diversi mesi fa, durante i quali si sono fatte molte valutazioni, e durante i quali sono stati provati e cucinati assieme i vari piatti.  Il risultato è una proposta semplice come preparazione, ma gustoso e ricercato come gusto e accostamenti.
  
Come tutte le volte che si fanno nuove proposte, c’è sempre un po’ di scetticismo, mosso più che altro dal timore di non raccogliere abbastanza adesioni e quindi perdere una parte degli introiti destinati alla parrocchia che è una delle motivazioni per cui si organizzano le sagre.
Devo dire però che l’interesse è stato molto acceso, soprattutto dalle signore della cucina. Vuoi perché secondo molti studi la scelta Vegan è più salutare, vuoi perché in essa si possono trovare nuovi gusti, è bello sapere che a Roncade ci sia stata apertura e disponibilità.
  
Cucinare per se e per la propria famiglia in un ambiente domestico è una cosa. La cucina collettiva, in fatto di organizzazione, è tutt’altra cosa. Il personale, gli spazi e i fornelli a disposizione sono quelli e i tempi per le preparazioni devono essere rispettati. E’ stato stimolante confrontarsi con questi aspetti e ascoltare la decisione di andare avanti comunque, malgrado le difficoltà operative che si incontreranno, è stato un importante segno di rispetto e attenzione.
  
Nel libretto sagra sono state dedicate due facciate intere per tale serata. Nel testo accompagnatorio ho apprezzato il riferimento all’enciclica di Papa Francesco, che amo definire, per molti aspetti, una sorta di “manuale di ecologia”. Senza addentrarci nei dettagli, è infatti bello leggere l’invito alla cura che l’uomo deve avere verso il Creato, ovvero verso la terra, l’acqua e l’aria che, se inquinate, anziché essere fonte di vita diventano fonte di malattie e di morte. Ma il Creato è fatto anche di animali che lo stesso Francesco invita a rispettare.
  
Scegliere Vegan significa guardare ad entrambe le cose, ovvero etica e ambiente. E’ infatti dovuto ricordare che circa il 60-70% delle coltivazioni agricole mondiali è destinato all’alimentazione animale, con un rapporto di circa 15:1, ovvero con 15 kg di cereali/legumi si possono produrre 1Kg di carne. E’ chiaro che produrre tutte quelle tonnellate di cereali significa notevoli quantità di CO2, pesticidi e concimi.
 
Non è lo scopo di questo articolo addentrarmi in queste analisi sulle quali ci sarebbe molto altro da dire. Lo scopo è semplicemente quello di invitare tutti i roncadesi e i loro amici a provare un’alternativa e rendersi conto che, anche senza utilizzare derivati animali sia possibile accontentare il palato con gran soddisfazione.
  
Attenzione: PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO DOMENICA 6 SETTEMBRE telefonando a: Edda (0422707057), Vanna (3391214997) Fabio e Michela (33334325517 o 0422846617), Aldo (3355665412), Leonardo (3471214853).
Per chi volesse partecipare con dei bambini che immaginate non siano abituati a gusti nuovi, fatelo presente all'atto della prenotazione. Per loro potrà essere preparato un piatto di gnocchi al sugo.
  
Menu della serata di Mercoledì 9 settembre ore 20:00

Antipasto:
Tris di crostini con:
• Hummus di ceci
• Insalata russa
• Tofu e carciofi
Mopur
Lasagnetta crudista

Primi:
Tortelli Menta-Anacardi
Penne Hiziki-Cipolla
 
Secondi:
Seitan Fritto Pastellato
Patè con cous cous e lenticchie
Insalata Ceci Pomodoro e cipolla
 
Tiramisù
Acqua-Vino-Caffè
 
COSTO 20€
            
  

Leonardo Zanata

  

 
Condividi su Facebook