FB.jpg (3148 byte)

   
Lunedì
19 gennaio
2015

 

Ciclopedonale o da bowling?

De Vidi: "In Italia occorre sempre che ci scappi il morto"
Il percorso in via Ca' Morelli, fra Roncade e Biancade, è a forte rischio all'altezza della curva. Già troppe le invasioni di auto fuori controllo
  
Pur essendo d'accordo che la pista ciclopedonale sia un bene per tutti coloro che passeggiano e corrono in bici, mi chiedo se sia altrettanto sia sicura.
Certo passeggiare davanti ai maialini e ai daini per piccoli e grandi è un bel passatempo. E' altrettanto vero, però, che l'automobilista, al quale non interessano gli animali del parco, corre come un pazzo nei pressi di quella curva.
 
A causa di velocita eccessiva o di pioggia in svariate occasioni le automobili sono finite  sopra la pista ciclabile, molto frequentata a tutte le ore.
Nonostante chi le progetta, chi le segue, chi decide da che parte eseguirle della strada sia sicuramente a conoscenza del pericolo di certe curve per l'incolumita di chi le usa, in Italia ci deve sempre scappare il morto per prendere dei provvedimenti, anzichè assumere misure di prevenzione, visti gli ultimi episodi già noti alle forze dell'ordine competenti.
  
Un'altra osservazione che vorrei porre riguarda il cartello che indica l'inizio della frazione di Biancade, il quale non è collocato sul vero confine territoriale.
Visto che con l'ultimo incidente è stato abbattutto sarebbe il caso di spostarlo al punto giusto!
      
  
  
  
  

Luca De Vidi

  

 
Condividi su Facebook