FB.jpg (3148 byte)

GIOVI.jpg (13698 byte)
   
Venerdý
16 gennaio
2015

 

Scotch commando

Geromel: "Non si capisce nulla ma se ne parla parecchio"
Un volantino affisso in centro in pi¨ punti attizza la curiositÓ. Chi sarÓ stato ma, soprattutto, che diamine ha scritto?
  
Caro Direttore,
anche Roncade ha scoperto di avere in seno una falange armata, di scotch, che stamane ha allietato il risveglio della "cittadina di campagna" tappezzandola con questi cartelli.
 
Di sicuro non si tratta di appartenenti all'Isis o ad Al quaeda, visto la firma pi¨ che ad un gruppo islamista si rifÓ al delta-9-tetraidrocannabinolo, uno dei maggiori e pi¨ noti principi attivi della cannabis, THC appunto.
Qualcosa, di sicuro, deve (o devono) aver voluto dire colui (o coloro) che si sono presi la briga, prim'ancora che di mettere insieme queste perle di saggezza, di passare le ore notturne ad affiggerle in lungo e in largo per Roncade.
Il problema, a mio parere, sta proprio qui.
  
Personalmente, ma a quanto mi risulta non sono l'unica, non ho capito assolutamente quale volesse essere il messaggio.
In questo volantino c'Ŕ tutto e il contrario di tutto.
L'unica cosa che sono riuscita a comprendere Ŕ che lo/gli scrivente/i, auspicano un ritorno al passato, al passato glorioso e florido di una societÓ estinta per superamento dei termini e per il continuo evolvere e progredire di tutto ci˛ che fa mercato, favorevoli o contrari si possa essere.
Ad ogni buon conto se con questo gesto si voleva stimolare la sonnolenta vitalitÓ della " cittadina di campagna" l'intento Ŕ stato centrato, oggi non c'era angolo in cui non si discutesse di questo e non ci si sbizzarrisse nel tentare di dare un nome a/agli autore/i.
  
Per il resto, contenuto compreso, rallegriamoci che la falange Roncadese non sembri avere velleitÓ attentatorie o terroristiche !
Grazie per l'ospitalitÓ.
      
 
  

Maria Giovanna Geromel

  

 
Condividi su Facebook