FB.jpg (3148 byte)

   
Venerdì
23 gennaio
2015

 

La fiction, 24 anni dopo

Due gruppi teatrali ricostruiscono il delitto Casagrande per RaiTre
La puntata di "Chi l'ha visto?" dedicata all'omicidio della pasticcera prevista per l'11 febbraio
  
Una quindicina di comparse delle compagnie TeatroRoncade e Il Carro di Tespi al lavoro, nella notte, per la fiction di "Chi l'ha visto?" in cui si ricostruisce la notte in cui, 24 anni fa, il 29 gennaio 1991, a Roncade, fu uccisa la pasticcera Sandra Casagrande.
  
E' quanto sta avvenendo in questi giorni per una trasmissione che dovrebbe andare in onda l'11 febbraio o il mercoledì successivo.
Le location delle scene sono il più possibile aderenti a quelle reali. Essendo tuttavia scomparsa la pasticceria teatro del crimine il contesto verrà ricostruito attraverso gli interni di vari locali roncadesi, gentilmente messi a disposizione dai titolari.
  
Nella finzione vedremo attori che interpretano la vittima, i suoi amici più prossimi, le persone che, nell'imediatezza del delitto, si muovevano sotto il portico di via Roma o in piazza I maggio, gli avventori di altri ambienti intenti a giocare al biliardo e così via. Numerose anche le testimonianze di soggetti, roncadesi e non, vicini a Sandra per amicizia, parentela o per altre forme di relazione, con ampi cenni anche alla figura del marito, Luciano Vio, morto ufficialmente per suicidio - ma è un episodio con molte anomalie - undici anni prima.
  
La collaborazione volontaria di componenti di due diversi gruppi teatrali con la produzione Rai è il simbolo di come, pur a distanza ormai di molti anni, la città intenda non dimenticare e, anzi, propagare le informazioni e la memoria sull'episodio più cruento e ancora senza risposta della storia locale del dopoguerra.
 
    
 
  

Roncade.it

  

 
Condividi su Facebook