TIT.jpg (17099 byte)

FB.jpg (3148 byte)

POLO.jpg (15094 byte)
   
Venerdì
4 aprile
2014

 

Traslochi e partenze

Medici riuniti a San Cipriano e banche che lasciano Biancade
Polo: "Cosa intende fare l'amministrazione comunale per limitare i disagi alla popolazione?"
  
Medici di base costretti ad unificare la sede e sportelli bancari che spariscono da Biancade.
Sono i temi di due "domande di attualità" che i cosiglieri Boris Mascia e Guido Zerbinati intendono porre all'amministrazione comunale nel corso della prossima riunione dell'assemblea, lunedì 7 aprile.
Il primo argomento ha a che vedere con la legge 8 novembre 2012, n.189 che obbliga tutti i medici di Medicina Generale di un singolo comune a riunirsi in un unico luogo di lavoro entro e non oltre il 31 dicembre 2014.

La sede individuata si trova a San Cipriano, sopra la locale farmacia, che così ospiterà sette medici di famiglia con disagi per la popolazione che i consiglieri prevedono come “inevitabili”. La domanda al sindaco, perciò, è cosa intenda fare per limitare le conseguenze di questo problema.

Rispetto alla chiusura della filiale Unicredit di Biancade, invece, gli esponenti dell'opposizione chiedono di sapere se "sia almeno stato tentato un avvicinamento con i vertici provinciali di Unicredit per scongiurare la chiusura, dal momento che dovremmo essere degli interlocutori privilegiati avendo concesso loro il servizio di tesoreria".
  

Gruppo Consiliare per Zerbinati sindaco – Polo per Roncade

  

 
Condividi su Facebook