TIT.jpg (17099 byte)

FB.jpg (3148 byte)

SARTORX.jpg (9858 byte)
   
Giovedì
6 marzo
2014

h 16,30

 

Ivano Sartor sindaco

L'ex primo cittadino lancia la lista "Cittadini di Roncade"
Situazione amministrativa d'emergenza, uscenti incapaci di cogliere il rinnovamento. Appello alla disponibilità di tutti
  

COMUNICATO STAMPA

Nasce la LISTA CIVICA “CITTADINI di RONCADE”

Alle diverse richieste pervenutemi in questi ultimi mesi di dare la disponibilità a candidarmi alla carica di Sindaco del Comune di Roncade ho opposto una certa resistenza, attendendo che dall’attuale maggioranza che amministra Roncade uscisse una candidatura capace d’incarnare le istanze di rinnovamento e di vero cambiamento, rispetto alla deriva di declino e difficile dialogo con i cittadini che ha caratterizzato l’ultimo mandato amministrativo.
Con rammarico devo constatare che il tanto atteso segnale di svolta non è pervenuto.

Le politiche amministrative di Roncade degli ultimi anni non hanno corrisposto alla tradizionale qualità che ha caratterizzato il passato di questa città, nel saper realizzare nuovi servizi e opere pubbliche necessarie alla comunità.

SARTOR.jpg (25263 byte)

La ripetuta strategia dilatoria nei confronti della proposta di rinnovamento accompagnato da valide idee, che Chiara Tullio oggi esprime, è una evidente manifestazione dell’incapacità da parte della compagine amministrativa uscente di cogliere coraggiosamente le opportunità d’innovazione, rimanendo invece ancorati in una posizione di strenua difesa dei ruoli del recente passato, quale evidente garanzia offerta all’apparato burocratico dell’ente.
La totale assenza in Consiglio Comunale di un’opposizione, se non puramente formale ma senza capacità d’iniziativa, ha contribuito al peggioramento della realtà amministrativa della nostra città.

Ritenendo che la situazione amministrativa roncadese si trovi ora in una condizione d’emergenza, mi sono deciso a dare la disponibilità alla candidatura a Sindaco, a prescindere dai sacrifici che tale scelta comporterà sul piano personale.

Il progetto amministrativo che voglio presentare consiste nella realizzazione di una “vera” LISTA CIVICA, che porterà l’esatta sua identità fin dal nome di LISTA dei CITTADINI di RONCADE, oltre che nei programmi che a breve verranno discussi e definiti tra tutti gli aderenti.
Il senso di civismo che si vuole esprimere attraverso questa iniziativa troverà la coesione esclusivamente nelle FINALITÀ che caratterizzano il progetto e nei CONTENUTI programmatici che accompagneranno la compagine.
Saranno pertanto estranee a questo progetto le forze politiche come tali, in quanto gli aderenti porteranno il loro contributo come cittadini e persone singole, non come rappresentanti di movimenti o partiti politici.

Nessuno tuttavia chiederà agli aderenti alla LISTA dei CITTADINI di RONCADE di rinunciare alle proprie idee politiche ed anzi ciascuno sarà chiamato a rispettare le diverse opinioni che saranno presenti nella lista.
Io per primo non intendo rinunciare alla mia storia e alle mie idee politiche, del resto ampiamente note ai concittadini per i ruoli rivestiti sia a Roncade sia in ambito provinciale quale riferimento del Popolarismo e quale Coordinatore Provinciale dell’Ulivo, idee che tuttavia resteranno – come mi pare d’aver dimostrato anche nel passato – a livello personale, impegnandomi a essere il Sindaco di tutti i cittadini, a prescindere dalle opinioni che ciascuno legittimamente esprime.

Le FINALITÀ di questa iniziativa, di dar vita ad una Lista Civica vera, consiste nel creare le condizioni per far emergere una NUOVA CLASSE AMMINISTRATIVA roncadese, da coinvolgere negli organismi amministrativi, da accompagnare nel non semplice processo di acquisizione delle capacità concrete di amministrare, al fine di creare le premesse affinché si formi un gruppo coeso di giovani amministratori, capaci di prendere in mano autonomamente fra cinque anni le redini del Comune.
Pertanto, nel mentre condurrò l’Amministrazione Comunale di Roncade come i tempi richiedono, cioè con fantasia, coraggio, capacità di dialogo, empatia con i cittadini, chiarezza e capacità decisionali, avrà sempre fisso l’obbiettivo di formare gli amministratori del futuro. Esattamente quello che chi ha gestito il Comune negli ultimi anni ha di fatto impedito che avvenisse, anche quando vi erano in concreto delle risorse umane da valorizzare.

Coerentemente a questa premessa, nella LISTA dei CITTADINI di RONCADE vi dovrà essere un piccolo nucleo di formatori capaci e disinteressati, i quali con la loro esperienza daranno un contributo operoso di efficienza e assieme a loro vi sarà un gruppo di giovani, prevalente, pari a circa due terzi dell’intera lista, che daranno il meglio della creatività giovanile e saranno in grado di sostituirmi tra un quinquennio.
Le persone con dimostrate capacità amministrative che entreranno nella lista sono già note e si tratta di vagliare, assieme, tra quanti daranno la loro disponibilità.
Per i giovani, che saranno presenti nella lista in numero paritario tra donne e uomini, lancio l’APPELLO a quanti lo desiderano di esprimere la loro DISPONIBILITÀ, in attesa di successivi momenti d’incontro e di valutazioni che saranno fatte collegialmente.

Mi auguro di poter valorizzare anche e soprattutto quelle capacità personali che sono state mortificate nell’attuale compagine; è mia volontà, infatti, di dare opportunità di protagonismo civico anche e soprattutto a quelle capacità personali che sono state poco valorizzate nell’attuale compagine.

  

Ivano Sartor

  

 
Condividi su Facebook