TIT.jpg (17099 byte)

FB.jpg (3148 byte)

   
Lunedì
9 giugno
2014

 

La Roncade da cartellino rosso

Parco del Musestre fra immondizia, imbrattamenti e falò
Ancora segnalazioni di incuria e cattiva educazione di frequentatori notturni. Eventi marginali ma non trascurabili
  
Non saranno nella loro sostanza problemi grossi ma la spazzatura lasciata senza remore fra le panchine dell'isola del Musestre un segnale lo deve dare. Lo scorso anno arrivò una segnalazione di strutture in legno danneggiate dal fuoco e quindi di imbrattamenti con lo spray dei giochi per i bambini.
La prima domanda che ci si pose è se la videosorveglianza di quell'area è reale o se esistano soltanto cartelli con false telecamere.

La seconda, più profonda e pregnante, è se alle generazioni di questa fascia d'età - di fatto adolescenti e peraltro anche molto bene identificabili - sia trasmesso un livello minimo di istruzioni per una accettabile convivenza civile.

Il tema, cioè, non è tanto individuarli ed eventualmente sanzionarli, ma comprendere dov'è l'anello mancante nella catena dell'insegnamento della banalissima buona educazione. Magari senza cominciare con il solito stantio palleggio sul tocca alla famiglia, no tocca alla scuola eccetera.
 
Fortunatamente siamo ad un livello ancora di comportamenti molto minoritari, però il fatto che non siano più così occasionali qualche pensiero in più lo deve introdurre.
E, da un punto di vista molto pratico e spesso efficace, qualche lampione in più, specie nel tratto della riva destra fra le due passerelle pedonali, dovrebbe essere senz'altro acceso (senza aspettare il famoso progetto dell'illuminazione intelligente: due faretti a led costano 100 euro, consumano quasi niente e si installano in mezz'ora).
  
    
  

Roncade.it

  

 
Condividi su Facebook