FB.jpg (3148 byte)

   
Mercoledì
19 novembre
2014

 

Buio e inquinamento: il punto

Daniel: "Presto impianti nuovi, per i fiumi c'è il 'contratto'"
UIn via 4 novembre la linea è vecchia e precaria. Sul Musestre chiederemo i dati aggiornati all'Arpav
  
Gentile Direttore,

mi permetta di rispondere a un paio di articoli pubblicati nei giorni scorsi nel Suo giornale.

Domenica 16 Maria Giovanna Geromel lamentava il fatto che in via 4 Novembre i lampioni sono rimasti spenti per alcune sere. In questa via, come in altre del nostro comune, la linea dell’illuminazione pubblica è particolarmente compromessa e basta una giornata di maltempo per farla “saltare”.
L’ufficio tecnico è intervenuto venerdì 14 per ripristinarla, ma le piogge successive l’hanno messa ancora parzialmente fuori uso. Date le pessime condizioni di questa linea, la ditta “CPL Concordia Società Cooperativa”, che si è aggiudicata l’appalto per effettuare i lavori di adeguamento normativo e riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione pubblica e che ora sta sostituendo nel nostro territorio le vecchie lampade con quelle a basso consumo, provvederà al più presto a realizzare una nuova linea in via 4 Novembre.
Ringrazio comunque Maria Giovanna e tutti i cittadini che ci inviano indicazioni, pregandoli di utilizzare l’apposito spazio per le segnalazioni nel sito del Comune.

Martedì 18 Renato Menon si diceva turbato “del fatto che non esista un dibattito che affronti in modo operativo il problema” delle cattive condizioni del fiume Musestre. Nel ricordare che anche il Vallio è un nostro prezioso fiume che dobbiamo salvaguardare, volevo invitare Renato e tutti coloro che, come lui, hanno a cuore i nostri corsi d’acqua a partecipare alle attività del Contratto di fiume Meolo Vallio Musestre (www.meolovalliomusestre.it): scoprirà che il dibattito che affronti in modo operativo il problema esiste e il comune di Roncade è uno dei protagonisti ed è sempre presente (con l’unica eccezione, caro Andrea, dell’assemblea del 10 novembre a Carbonera a causa di un mio imprevisto impedimento; a proposito conto anche sulla tua partecipazione, che spero diventerà costante).
Quanto ai dati sui nostri corsi d’acqua, a breve organizzeremo un incontro con Arpav, nel quale chiederemo anche gli ultimi esami che l’Agenzia regionale per l’ambiente ha effettuato; ne darò riscontro anche a Lei, Direttore.

Grazie.
       
 
  

Gilberto Daniel
Assessore comunale ai Lavori pubblici e all'Ambiente

  

19 novembre 2014
  
Attese confermate, un ringraziamento all'assessore per il duplice interessamento.
Una cosa soltanto.
Le segnalazioni fatte attraverso il sito del Comune ottengono risposta, quando la ottengono, in tempi molto lunghi, anche oltre la settimana.
Invece una sollecitazione in ambito di comunicazione aperta su un tema generale (come, nel nostro caso, lo sono sia la pubblica illuminazione sia l'inquinamento), oltre a non dare alibi all'amministratore sul fatto di non esserne venuto a conoscenza (cioè: se non risponde siamo sicuri che è perché non vuole proprio rispondere), consente di rendere disponibile la risposta ufficiale ad un pubblico vasto e dunque ad evitare il riproporsi dello stesso quesito.
La funzione della stampa è anche questo: controllo politico da un lato, anche attraverso l'apertura di spazi di discussione, e servizio dall'altro.
(g.f.)
  
 

 
Condividi su Facebook