TIT.jpg (17099 byte)

FB.jpg (3148 byte)

   
Martedì
16 settembre
2014

 

Riciclone, rivediamo le classifiche

Daniel: "Usando altri filtri i risultati si confermano eccellenti"
L'aumento della produzione pro capite rientra in un range di oscillazioni minime fisiologiche
  
Gentile Direttore,
a proposito del suo articolo su Roncade riciclone, volevo fare alcune osservazioni.
Mi permetta innanzitutto di precisare che, in base alle graduatorie che Legambiente ha stilato nel 2012, fra i comuni over 10 mila abitanti dell'area Nord Italia, Roncade non era secondo alle spalle di Preganziol, bensì i due comuni si erano garantiti il primato a pari merito.
   
Inoltre Legambiente fa osservare che l'indice di buona gestione, così come gli altri parametri elaborati, variano di anno in anno in base a una seria complessa di indicatori e le classifiche e i punteggi delle diverse edizioni nazionali di Comuni Ricicloni non sono confrontabili tra loro.
Tuttavia, se si avesse la pazienza di estrapolare dai dati di Legambiente la posizione del nostro comune rispetto a tutti i comuni d'Italia con popolazione superiore a 10 mila abitanti, si vedrebbe che nel 2010 Roncade era 3°, nel 2011: 21°, nel 2012: 1°, nel 2013: 4° e nel 2014: 13°, a riprova del fatto che manteniamo posizioni di assoluta eccellenza.
  
Sempre dai dati di Legambiente si osserva inoltre che, la performance di Roncade rispetto al 2013 è migliorata su alcuni aspetti (Pro capite RUP, Pro capite altre RD, Pro capite RD multi materiale).
E' vero che la produzione di rifiuti urbani è aumentata di 60 grammi rispetto a due anni fa, ma, anche a detta del Consorzio Priula, "queste variazioni minime sono fisiologiche e non hanno ripercussioni significative"; in questo stesso periodo il comune di Carbonera, da Lei giustamente citato come modello, registra un aumento di 40 grammi.
 
Come sottolinea il Direttore del Consorzio Priula, Paolo Contò: "Le differenze tra i dati sono minime, anche perché si tratta di una costante gara tra i comuni più virtuosi d'Europa. I risultati complessivi rimangono quindi assolutamente positivi e soddisfacenti, ben al di sopra di quelli della maggior parte dei comuni italiani: Roncade e i suoi cittadini continuano a dimostrare senza alcun dubbio un forte impegno per l'ambiente e per il loro territorio".

Cordiali saluti.
     
 
  

Assessore all'Ambiente
Gilberto Daniel

  

 
Condividi su Facebook