FB.jpg (3148 byte)

   
Lunedì
29 dicembre
2014

 

Un anno a Roncade

La sintesi delle principali news del 2014, anche stampabile in .pdf
Scintille elettorali, disattenzione verso il decoro pubblico, piccoli reiterati vandalismi e inefficienze di pubblici servizi le cifre prevalenti
  
Come di consueto riportiamo una sintesi dei principali avvenimenti registrati a Roncade nell'anno che si va a chiudere, selezione fra circa 200 articoli pubbicati nel 2014 da Roncade.it. Il documento è proposto anche in versione stampabile in .pdf. 

9 gennaio 2014
Separati in casa
Prime schermaglie preelettorali per il voto amministrativo di maggio, e i guai sono dentro la maggioranza. Si profila una biforcazione assurda che vede da una parte un candidato non Pd voluto dal sindaco uscente (che è del Pd) opporsi ad un candidato del Pd che Simonetta Rubinato, però, respinge
 
15 gennaio
Videosorveglianza? Che paura...
Al Parco del Musestre writers e vandali del tutto indisturbati si fanno beffe delle telecamere.
Immondizie sono abbandonate ai piedi delle giostre, scritte volgari compaiono sulle pareti e sulle strutture
 
28 gennaio
E questa è una
Chiara Tullio rompe gli indugi e si candida formalmente a sindaco con la fierezza dell'aut-aut di Kierkegaard. Sembra primavera ma sarà una primavera di Praga. Di fronte ai carri armati dell'onorevole l'assessore alla cultura chinerà presto il capo
 
3 febbraio
Tetto nuovo ma pioggia in campo
Una partita di pallavolo femminile under 12 in programma nella palestra nuova della scuola elementare di Roncade non può svolgersi. Piove e dal tetto l'acqua cola sul campo
 
7 febbraio
Da via Roma al Canal Grande
In tempi ancora non sospetti Roncade.it raccoglie gli elementi per uno scenario che troverà conferma nei mesi successivi. Cioè che l'interesse di Simonetta Rubinato è volto a sfidare Luca Zaia alle elezioni per il rinnovo del governo veneto, nella primavera del 2015. Ma ancora nessuno aveva fatto il nome di Alessandra Moretti
 
6 marzo
Ivano Sartor sindaco
L'ex primo cittadino lancia la lista "Cittadini di Roncade" e parla di una “situazione amministrativa d'emergenza poiché gli uscenti sono incapaci di cogliere il vento del rinnovamento”. Parte la raccolta di adesioni
 
11 marzo
Astioso!
Prime avvisaglie di un fenomeno destinato a crescere, quello del Francesco Pavan-Molotov lanciato a ripetizione dai governativi ad incendiare verbalmente le linee avverse. Primo bersaglio è Ivano Sartor, definito “astioso”, persona che “offende gli elettori” e che alla fine “fa solo sorridere”
 
25 marzo
Riposa in pace, Soren
Come lasciavano intendere netti segnali di rapporti di forza squilibrati, Chiara Tullio capitola senza resistenza e accetta pure di fare l'assessore per il candidato sindaco scelto al suo posto. Cioè Pieranna Zottarelli
 
3 aprile
Ecco i grillini del Musestre
Il quadro politico si arricchisce di una terza lista, quella del Movimento 5 Stelle, guidata da Andrea Fuga. Fra i candidati anche Riccardo Furlanetto, presidente della dissolta Associazione dei commercianti roncadesi
 
17 aprile
L'asso di picche
Lo scenario si completa con il quarto candidato, Boris Mascia. La sua lista, “Rinnoviamo Roncade”, fa da riferimento per gli elettori di Fi-Ncd, Lega e FdI-An
 
4 maggio
Ignobile attacco
Molotov-Pavan viene ancora scagliato questa volta per conto del segretario comunale, Luigi Iacono, oggetto di un reportage sul suo passato politico-amministrativo-giudiziario. Nessuno però gli corregge il comunicato che, alla fine, esprime “solidarietà verso l'ignobile attacco”. Visto che c'è, comunque, Pavan ne approfitta per dare del “meschino” a Ivano Sartor
 
8 maggio
Stockeide
Tocca alla Lega fare il resoconto del passato di Massimo Stocco, a lungo duro e puro della Lega, al punto di essere proposto per importanti incarichi in Cda di municipalizzate, ma in tempi recenti saltato nel circolo di Rubinato. Stocco entrerà fra i candidati consiglieri della lista Zottarelli ma il suo apporto di voti sarà alla fine insignificante
 
17 maggio
Il 17 alle 17
Si svolge la sfida fra i candidati sindaco nella sede delle cantine “San Tomè”, a Biancade. In precedenza il Comune aveva negato l'auditorium della scuola media e avevano detto di no all'uso dei propri spazi sia la Parrocchia di San Cipriano (il capannone) sia il Comitato Sagra di Biancade (il tendone). Ogni candidato alla fine ha avuto modo di rispondere a otto domande e di parlare per 19 minuti complessivi
 
22 maggio
Gli intrufolati
Brutti comportamenti in campagna elettorale. Alla festa dei parà del 18 maggio arriva, non invitato, il pullman con cui i candidati della lista Zottarelli viaggiano fra le frazioni, stringendo mani e assaltando il buffet. “Eppure – dicono gli organizzatori - quasi nessuno di loro si era visto in precedenza alle nostre manifestazioni
 
27 maggio
In Graziella sullo Zoncolan
Le elezioni del 25 maggio vedono vincere la lista Zottarelli, due consiglieri a testa vanno a Sartor e Fuga e uno alla lista di Mascia. Il fenomeno, però, è Riccardo Furlanetto, che diventa consigliere senza campagna elettorale
 
9 giugno
La Roncade da cartellino rosso
Parco del Musestre ancora fra immondizia, imbrattamenti e falò. Ancora segnalazioni di incuria e cattiva educazione di frequentatori notturni. Eventi marginali ma non trascurabili
 
23 giugno
Fasso tutto mi
Spunta il caso Loredana Crosato. L'assessore con delega alle associazioni pare non aver intenzione di dimettersi dalla carica di presidente della Pro Loco. A sollevarlo è Boris Mascia che qualifica l'atteggiamento “sgradevole e arrogante”. In seguito, tuttavia, Crosato lascerà la guida della Pro Loco
 
10 luglio
Da quando vassalli di Roncade?
Scintille fra il sindaco di Silea, Silvano Piazza, ed il collega di Roncade. Al centro la realizzazione di un polo logistico per la società “Marchiol”, in ampia misura confinante con il territorio di Silea, sul quale l'amministrazione roncadese non si è mai confrontata con il dirimpettaio
 
28 luglio
Burocrazy
Non è un colpo di sole estivo ma la follia della burocrazia. Si scopre che l'auditorium della scuola media è agibile fino a 300 spettatori se un evento ha natura scolastica, in caso contrario diventa pericoloso appena sopra i 100 presenti
 
30 luglio
Canne sul Musestre
Non tutte da pesca. Gli avvistamenti di giovani che fumano stupefacenti si moltiplicano. Dal parco nel capoluogo al sagrato della chiesa della frazione. Di giorno e di sera, pure d'importazione
 
6 agosto
Sarà pure cambiato il sindaco...
L'avvicendamento degli amministratori non migliora il decoro urbano. In via Pozzetto le erbacce che crescono a bordo strada e le sconnessioni del piano del marciapiede sono identiche a quelle degli anni precedenti
 
19 agosto
Lasciamoli fare
Miglioramenti zero anche sul fronte della tutela dell'area dell'isola del parco del Musestre. Un anno di segnalazioni non è servito, i vandalismi continuano. Panche divelte e scarabocchi sui muri nella piena indifferenza
 
26 agosto
Fine della trasparenza?
L'amministrazione decide anche di smettere di rendere conto alla cittadinanza delle iniziative compiute sul piano sociale. Il bilancio sociale comunale 2009-2014, infatti, non viene pubblicato sul web. Il documento era stato introdotto per "accrescere la fiducia dei cittadini nei confronti delle Istituzioni"
 
9 settembre
Scherzetto!
Ad essere lasciata alle ortiche è anche la chiesa vecchia di San Cipriano, il cui restauro era stato presentato in pompa magna ed aveva fatto da teatro ad un incontro preelettorale di Zottarelli appena il 21 maggio. Interpellanza di Cittadini di Roncade: perché dopo la sua presentazione tutto è stato blindato e lasciato decadere?
 
11 settembre
Le ricerche con la penna biro
E' morta a 88 anni Leopolda Terribile, storica bibliotecaria di Roncade
Carbonere: "Quando arrivai, nel 1993, non c'erano rivali. Ogni tanto tornava. Non mi riconosceva più ma, guardando i libri, le scendevano le lacrime"
 
17 settembre
Cara Sharon
Alcuni cittadini di Roncade mandano una lettera aperta a Sharon, una ragazza alla quale è dedicata una vistosa dichiarazione d'amore tracciata con lo spray sul ponte pedonale sul Musestre. “Se ti ama davvero – è il senso - fagliela cancellare”. Ma Sharon non collabora e la scritta resterà là
 
27 settembre
Ah, gli 80 euro
Scoccano scintille in consiglio comunale fra Zottarelli e un suo consigliere sul bonus di Renzi
Il sindaco: "Politiche nazionali senza esito". Giovanni Mazzon: "Mi dissocio da questa sistematica denigrazione". Il Pd resta zitto
 
30 settembre
Pubblica sciatteria
La trasandatezza, cifra ormai caratteristica di questo inizio mandato, si esprime anche attraverso dettagli del tutto incomprensibili. Uno striscione sulla piazza del municipio reclamizza una manifestazione scaduta più di due settimane prima. Cioè è rimasto esposto più a lungo dopo la manifestazione che prima, quando serviva
 
1 ottobre
Sassaiola dal ponte
Atti di vandalismo anche a Musestre. Una sassaiola lanciata dal ponte ferroviario colpisce un'automobile in transito. Fortunatamente solo spavento e piccoli danni
 
22 ottobre
Mafiosi a chi?
Inizia una schermaglia questa volta in vista delle elezioni regionali di primavera, fra Chiara Tullio e Simonetta Rubinato. All'assessore non piacciono le definizioni usate dall'ex sindaco nei confronti di chi caldeggia una candidatura di Alessandra Moretti. Tullio è l'unico amministratore roncadese del Pd ad aver firmato un documento a favore della vicentina
 
26 ottobre
Vade retro Tullio!
A far scudo per l'onorevole si schierano Dina Brondolin e Francesco Pavan, il quale non è ancora stato dotato di un dizionario dei sinonimi e dei contrari. I due si dicono “indignati per l'attacco” fatto da Tullio verso Rubinato
 
28 ottobre
Non lo abbiamo perso!
Tutto questo mentre a difendere il sindaco si mette il segretario del Pd, Viviane Moro. Il Pd è forte ed in buona salute, sostiene, e Zottarelli non ha mai dissentito da Renzi
 
28 ottobre
Quel culto che offusca
In conclusione, dalla parte di Tullio si schiera un gruppo di cittadini con una lettera aperta in cui si evidenziano gli effetti distorsivi di un “culto” per Rubinato coltivato da buona parte dell'attuale maggioranza. "Noi stiamo con Chiara – scrivono - Rubinato è il passato. Se 'ARoncade' vuole le dimissioni di Tullio si confronti con trasparenza con il popolo degli elettori”
 
14 novembre
Il numero 201 domani resta fuori
Il paradosso dell'auditorium agibile a corrente alternata colpisce anche la rassegna teatrale “Emozione Teatro”, costretto ad emigrare nella sala parrocchiale di san Cipriano. Lo spazio però non contiene più di 200 posti, contro i 340 dell'auditorium
 
2 dicembre
Quei veleni insabbiati
In consiglio comunale emerge un caso che era stato dimenticato, cioè quello della trielina sepolta dall'85 in via Stradazza. Ma il Comune, però, pare aver perso le carte. Un'interpellanza di Ivano Sartor recupera dall'oblio un pericolo ambientale mai risolto. I mille dubbi su un silenzio di 17 anni
 
10 dicembre
Sandra, spariti i reperti
A sparire dagli scaffali, ma questa volta della Procura della Repubblica, sono anche i reperti raccolti dopo l'omicidio irrisolto di Sandra Casagrande, il 29 gennaio 1991. Le impronte digitali vengono ricavate solo nel 2009 attraverso le fotografie delle banconote intrise di sangue e mai più ritrovate
 
20 dicembre
Emergenza muffa alla "Selvatico"
Dopo la palestra fanno acqua e umidità altri locali del nuovo edificio. Fuga: "Degrado alla scuola elementare. Nessuno provvede?"
Perdite dai termosifoni, infiltrazioni e vistose macchie scure sul muro in due aule e nel corridoio
 
23 dicembre
L'insulto non è quello scritto in rosa
Un ignoto manda un “complimento” vergato a mano trovando la serranda abbassata all'ufficio postale di San Cipriano nell'orario di apertura. Per chiarire c'è un foglio con scritto "chiuso" e senza alcuna altra spiegazione o scusa. Quando la negligenza di uno straccia l'impegno di cento
  

Gli articoli integrali si trovano su www.roncade.it alla sezione “Altre news 2014”, assieme ad altri circa 200 pezzi.
"Un anno a Roncade 2014" è scaricabile in .pdf.
Sono anche prelevabili "Un anno a Roncade 2012" e "Un anno a Roncade 2013"
            
 
  

Roncade.it

  

 
Condividi su Facebook