TIT.jpg (17099 byte)
 
GOSSIP.jpg (12656 byte)
   
Venerdì
4 gennaio
2013

 

Roncade.it sei proprio trash!

Schiavinato e Garavello: "Stile che ci ricorda i peggiori scenari"
Giornalismo adatto alle riviste di gossip, scandalistico, ideologico e fazioso. Arma privata per fini privati
  
gentile signor gianni favero

le inviamo questa comunicazione, che lei volendo potrebbe bubblicare su roncade.it dimostrando così di credere e attuare la pluralità dell'informazione, pur ritenendo che lei non riterrà oppurtuno farlo . . . saremo ben lieti comunque di essere smentiti dai fatti !
__________________ ___ ___________________

siamo due cittadini roncadesi, che da tempo utilizzano volentieri roncade.it quale fonte di notizie vicina alla nostra realtà locale
negli ultimi tempi però, a nostro modesto avviso, quello che doveva essere un "portale" che dà voce ai cittadini si sta trasformando in un salotto da chiacchiere spesso faziose e inutilmente polemiche, a cui anche lei contribuisce pesantemente dando il là.

GOSSIP1.jpg (33220 byte)

in particolare facciamo riferimento alla questione DSA relativa alle primarie di Roncade e alla recente querelle sulla scuola materna di roncade

ci dispiace entrare nel dettaglio, ci pare di assimilarci al vostro stile che non apprezziamo, ma purtoppo lo dobbiamo fare per dettagliare le nostre osservazioni:

-nel primo caso vengono riportate "voci" attribuite ad altri:"almeno stando a quanto riferiscono gli insegnanti"; ci si nasconde dietro ai condizionali: "i Dsa nelle scuole di roncade sarebbero ormai nell'ordine di una cinquantina; si fa riferimento a statistiche del Miur (ma quali? ci si chiede in molti...)

- nel secondo caso, di nuovo, si riferisce di tre vaghe testimonianze di rispettive tre famiglie (tre su circa centocinquanta!), sarebbe bello sapere i nomi...noi se non fossimo d'accordo andremmo direttamente al responsabile, non da un giornalista...
tre testimonianze che tra l'altro non hanno saputo riportarle che gli avvisi alle famiglie non vengono messi nelle tasche dei vestitini dei bambini ma nella tasca apposita per le comunicazioni scuola-famiglia...
si parla di "riprovazione" non per il contenuto ma per il metodo di distribuzione: ci chiediamo come altro doveva essere comunicato: letto a voce alta? stampato in grande all'ingresso?
si parla di coinvolgimento dei bambini: come se bambini di 3/4/5 anni sapessero leggere...

In entrambi poi l'uso di titoli "scandalistici" adatti più alle riviste di gossip ("Terra di bambini disturbati" 26.11.2012, "Campagna pro Rubinato a minori, sconcerto nel Trevigiano", 21.12.2012) fa pensare che chi scrive non ci si renda conto del peso che le parole hanno, oppure che si agisca in malafede.

Ci pare che un giornalista serio come lei dovrebbe affrontare una questione importante quale il sostegno pubblico alle scuole materne paritarie con buon senso e sano realismo, senza cadere nei trabocchetti delle proprie idee/ideologie o preconcetti, a meno che non si stiano facendo manovre da campagna elettorale o altro....

Per finire, vista la sua ultima del 31.12.2012, e senza nessun intento da parte nostra di fare gli avvocati di chicchessia, siano essi sindaci, dirigenti scolastici, parroci, ci permettiamo di suggerirle che l'utilizzo di un mezzo privato (Roncade.it) come arma per una discussione privata è davvero poco elegante e ci ricorda altri peggiori scenari.

  

francesca schiavinato
riccardo garavello


Nota dell'amministrazione

I doverosi chiarimenti agli argomenti sollevati dai due lettori sono stati riservatamente trasmessi in forma estesa e cortese in data 2 gennaio 2013.
Mortificati tuttavia dal deterioramento della qualità del servizio rilevato, abbiamo provveduto a rimborsare l'utenza insoddisfatta del costo del canone di abbonamento a Roncade.it.