TIT.jpg (17099 byte)
 
TEXA.jpg (12761 byte)
   
Sabato
7 aprile
2012

 

Texa, manca il guizzo

La debacle di Senigallia condanna (quasi) ai play out
Volpato: "Ci fanno i complimenti però perdiamo. Il problema non è fisico o atletico ma mentale"
  
La sconfitta di giovedì sera a Senigallia, suona come una condanna quasi definitiva versi i terribili play out per la Texa Roncade. Un ko arrivato nei minuti finali, dopo che la Texa aveva dimostrato di poter strappare i due punti che potevano rimetterla in scia salvezza in classifica.

«Al termine dell´incontro -dichiara il tecnico Fabio Volpato- abbiamo ricevuto diversi complimenti da parte degli addetti ai lavori locali. Purtroppo ci è mancato il guizzo vincente. Non è un problema né fisico né atletico ma bensì mentale. Guardiamo a Bassano: l´entusiasmo per le vittorie gli ha rigenerati».

Una sconfitta che vi condanna ai play out
«La matematica ancora ci tiene in vita ma è anche vero che ad oggi questa è la sentenza. Sapevamo che quella di giovedì era una gara vitale per provare ad evitare i play out ma non l´abbiamo sfruttata. Peccato davvero perché abbiamo dimostrato ancora una volta che non c´è stata squadra contro la quale non abbiamo giocato alla pari. Ora? Continuiamo a lavorare e pensiamo a Riva del Garda, dove dobbiamo sbloccarci nel risultato finale».

Vettori non ha giocato. Come sono le sue condizioni?
«Gli esami hanno confermato la sua completa guarigione. Gli mancava solo l´allenamento e con Riva contiamo di riaverlo al meglio in campo anche se va fatto un plauso al giovane Bouboukas che ha fatto bene nei minuti in cui è stato impiegato».

Nelle ultime due gare casalinghe c´è stato più di qualche mugugno da parte del vostro pubblico
«Situazioni che fanno parte dello sport e che interpreto come attaccamento alla squadra della propria città, in quanto a tutti piacerebbe vedere Roncade giocare bene e vincere. Sono situazioni che possono starci e sia la squadra che io, dobbiamo saper reagire a questo in maniera positiva».

 

www.24secondi.com