TIT.jpg (17099 byte)
 
TEXA.jpg (12761 byte)
   
Giovedì
22 marzo
2012

 

Texa, la salvezza è più lontana

La squadra cede di schianto a Spilimbergo
Prima frazione promettente, poi il ripiegamento nella seconda parte della gara. Domenica ultima spiaggia
  
Texa bella a metà, cede di schianto nella ripresa (48-26 il parziale) a Spilimbergo, lasciando due punti fondamentali nella corsa salvezza. Spilimbergo parte con Fazzi, Benigni, Diviach, Passaglia, Gaspardo mentre la Texa risponde con Vettori, Menegon, Visentin, Carniato e Lorenzetto.

Dopo un avvio stentato al tiro e penalizzante il difesa (8 falli fischiati contro con Lorenzoetto già gravato di tre penalità), la Texa trova un filotto di quattro triple consecutive (due Menegon, Pascon e Delle Monache a fil di sirena), andando così a chiudere sul 14-19.
Nel 2/4 Pascon e Fazzi si rispondono dalla lunga mentre due canestri di Diviach in penetrazione avvicinano la Vis: 23-26 a 7´.

La tripla in transizione di Visentin dà il massimo vantaggio: 24-32 a 4´. Spilimbergo recupera qualcosina ma è brava la Texa a gestire l´ultimo possesso con un tap-in di Delle Monache che manda negli spogliatoi sul 29-36.

Doppio canestro ad inizio ripresa per Lorenzetto ma due liberi di Braidot, regalo della coppia arbitrale e una tripla di Accardo, avvicinano la Vis: 37-40. Lorenzetto esce per falli a 5´ e Braidot con un 2+1 porta Spilimbergo sul 42-44. Roncade inizia ad avere grossi problemi di falli e Braidot completa la rimonta: 47-46 a 3´. Fazzi segna la tripla, la Texa fatica in attacco e due liberi di Fazzi portano i locali sul 52-48.
Nell´ultimo periodo altro 4-0 con Roncade che continua a sbagliare da dentro l´area pitturata (15/50 da 2) e con coach Volpato che se la prende con l´arbitraggio poco uniforme. Cinque punti di Braidot consecutivi mandano in orbita Spilimbergo (61-50) a 7´. Visentin segna la tripla che ridà speranze (64-55) ma il fallo e tecnico a Carniato (quinto fallo) a 4´30" pesano come un macigno. L´inossidabile Fazzi insacca la tripla della staffa e sul +15 (70-55) per la Texa non c´è più niente di fare. Domenica con Bassano, ultima spiaggia per evitare i play out.

VIS SPILIMBERGO    77
TEXA RONCADE    62


SPILIMBERGO: Girolami, Benigni 4, Fazzi 19, Daniotti, Braidot 22, Vitolo, Diviach 7, Passaglia 14, Gaspardo 4, Accardo 7. All. Andriola.

RONCADE: Visentin 14, Menegon 8, Barbato, Carniato 7, Pascon 10, Delle Monache 9, Vettori 1, Bouboukas 2, Lorenzetto 10, Capelli 1. All. Volpato.

ARBITRI: Leoni di Cantù e Quaia di Milano.

NOTE - Parziali: 14-19; 29-36; 52-48. Spilimbergo: T.l. 17/28; 3pt: 8/14 (Fazzi 4; Accardo 2; Braidot, Benigni 1). Roncade: T.l. 11/18; 3pt: 7/20 (Visentin, Menegon, Pascon 2; Delle Monache 1). 5 falli: Carniato, Pascon, Lorenzetto. Tecnico Carniato.

Ufficio Stampa Basket Roncade