TIT.jpg (17099 byte)
 
STRAD.jpg (20986 byte)
   
Venerdì
23 dicembre
2011

 

Via Roma si sveglia, via Stradazza si ripiglia

Geromel: "Massima velocità, il resto è burocrazia"
Capisco che per i cittadini alle volte è difficile capire ed accettare tutti gli aspetti normativi e burocratici che un lavoro pubblico richiede
  
Ieri, 22 dicembre sono iniziati i lavori di sistemazione e messa in sicurezza della stradina di campagna di proprietà dell’Azienda Agricola Gasparotto, che collega via Stradazza con via Longhin, e permetterà una viabilità alternativa ai residenti di via Stradazza entro pochi giorni, evitando il percorso lungo via Piovega, via Nuova e via Boschi per raggiungere il centro di S. Cipriano, ma soprattutto permetterà di evitare le soste ai due passaggi a livello.

Dispiace dover leggere affermazioni come quelle del sig. Meneghello Gianstefano, dopo che l’Amministrazione comunale a fatto tutto il possibile per trovare una soluzione, dapprima portando al tavolo della trattativa il commissario straordinario arch. Riccardo Riccardi, addirittura sospendendo l’ordinanza di chiusura di via Stradazza, chiedendo l’intervento diretto di Autovie Venete a realizzare l’opera, poi viste le difficoltà che venivano a crearsi con Autovie e i tempi lunghi di intervento, ci siamo fatti carico di tutte le responsabilità a fronte del finanziamento da parte di Autovie Venete.

Ottenuto il si al finanziamento, la proposta di convenzione è arrivata al Comune il 2 dicembre, è stata approvata in Giunta comunale il 5 dicembre è stata subito rinviata ad Autovie. E’ stata data la disponibilità alla firma da parte di Autovie il 21 dicembre alle ore 15, puntualmente eseguita a Losson di Meolo dal resposabile tecnico del Comune di Roncade arch. Alessandro Lillo e dal funzionario di Autovie geom. Blasco.

Sempre il 21 dicembre alle 17.30 è stata firmata anche la convenzione con l’Azienda Agricola Gasparotto per l’autorizzazione al transito pubblico della strada in questione.

Ieri alle 8.00 sono iniziati i lavori di sistemazione.

Lascio alla valutazione dei lettori se queste sono chiacchiere.

Sono amareggiato dalle affermazioni del sig. Meneghello anche perché al contrario di altri residenti di via Stradazza, mai in questo periodo egli ha chiesto all’Amministrazione informazioni sullo stato dei lavori, se l’avesse fatto avrebbe forse capito che i tempi in questo caso non sono stati infiniti.

Certamente per i cittadini alle volte è difficile capire ed accettare tutti gli aspetti normativi e burocratici che un lavoro pubblico richiede, ma chi amministra ha dovere di rispettarli, mi creda siamo stati velocissimi.

Quanto a memoria….lasciamo perdere.

Pur non di nostra competenza e responsabilità i lavori della terza corsia dell’A4, è doveroso da parte dell’Amministrazione comunale far pervenire le scuse e la solidarietà a tutti i residenti di via Stradazza per i disagi che hanno subito e che continueranno a subire in futuro, e a tutti i nostri concittadini che inevitabilmente a causa della chiusura prossima di altre strade provinciali, comunali e private interessate ai lavori, dovranno subire da qui fino al 2015.

Distinti saluti.

Guido Geromel

Assessore alle Infrastrutture


     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665