TIT.jpg (17099 byte)
 
TRENO.jpg (13806 byte)
   
Martedì
22 marzo
2011

 

Tav, prima la metropolitana di superficie

"Prima dell'alta velocità facciamo funzionare quella normale"
Non investiamo miliardi di euro se non quando le reti esistenti avranno raggiunto l'efficienza
  
Renato Chisso ha spiegato come l'Europa chieda la TAV, secondo lui un'opera indispensabile (indispensabile a chi?).
Quello che non ha spiegato però è come si possa parlare di alta velocità ferroviaria in una regione dove i treni sono costantemente in ritardo, sporchi, sovraffollati e dove molto spesso vengono soppressi perché Trenitalia li giudica poco convenienti. Quando nevica poi si ferma tutto e l'A.D. Moretti inviata a portare coperte e panini.
 
Molti di noi hanno sentito parlare a lungo di "metropolitana di superficie": ebbene dov'è?, Che fine ha fatto? Dov'è la promessa fermata sul nostro territorio?
 
Prima di fare l'alta velocità (o l'alta capacità) è OBBLIGATORIO far funzionare la velocità normale e a questo dovrebbe dedicare tutte le sue energie l'assessore Chisso. Non mi pare che i risultati finora siano incoraggianti né che il governo nazionale o regionale si siano dati particolarmente da fare per metterci a pari con l'Europa, dove una situazione tanto disastrosa non trova paragoni.
 
Prima di investire miliardi (di euro) in opere faraoniche e distruttive basterebbe far funzionare almeno "decentemente" quelle che già esistono, altrimenti, anche ammesso di essere favoravoli, perché fidarsi?
 
Aspettiamo volentieri l'assessore Chisso per spiegarci come il trasporto ferroviario sia attualmente impeccabile: treni efficienti, in orario, numerosi e puliti. Le stazioni sono accoglienti e dotate di biglietteria, con personale disponibile e plurilingue per accogliere i turisti in visita al nostro territorio (o alle spiagge della famosissima Passarella).

Finchè non si realizzerà tutto questo, a dimostrazione dell'"alta capacità" dei nostri amministratori e delle aziende di trasporto, non vedo necessità di sperperare denaro pubblico per costruire la TAV/TAC e distruggere inutilmente un territorio.
 
Cordiali saluti

 

Luca Favaron

     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665