TIT.jpg (17099 byte)
 
CLAUD.jpg (15192 byte)
   
Sabato
3 dicembre
2011

 

Gloriosa e stuprata

La Claudia Augusta stravolta da cave e discariche
Cervellin: "Un'eredità che sembra non avere responsabili". La beffa dei cartelli cicloturistici a ridosso"
  
Egregio direttore, voglio approfittare di questo spazio per mettere in evidenza il grave problema del dissesto ambientale in atto nel nostro territorio.
In quanto appassionato osservatore del paesaggio noto mio malgrado continui interventi di trasformazione talvolta esagerati come quello che si è perpetrato su un un'area vicino al confine del comune di Roncade, in via Claudia Augusta, a sud di via Belvedere, in comune di Silea.

Un'area che in antichità ha visto il transito delle glorie di Roma, che nel recente passato è stata oggetto di scempio con cave e discariche pressoché incontrollate, è ancora ai nostri giorni interessata da inesorabili stravolgimenti.

Cosa racconteremo ai nostri figlio e nipoti quando faremo vedere l'antico percorso della Claudia Augusta che un tempo sovrastava la campagna e che ora è pervasa da gobbe e cumuli insalubri?

So quanto le amministrazioni locali siano sensibili sul tema ambientale. Evidentemente queste concessioni (di competenza regionale), passano sopra la testa degli amministratori e soprattutto della cittadinanza. E i piani urbanistici, che con due pesi e due misure, limitano al cittadino un piccolo ampliamento della propria casa, e permettono ad altri, sebbene in deroga, di realizzare cumuli alti come un palazzo a 3 piani modificando in modo perpetuo il paesaggio.

La discarica per rifiuti non pericolosi (ex 2 B) ubicata in Comune di Silea (TV) in Via Claudia Augusta, denominata Co.Ve.Ri. S.c.a.r.l con DGR nr. 1939 del 30/06/2009, è ormai in fase di completamento, ma cosa ci è costata in termini di ambiente e paesaggio?

Chi mai risarcirà uno stupro ambientale simile? Interrogazioni, ricorsi al TAR e al CS, opposizioni, articoli sui giornali, sono ormai lettera morta. Ci rimane questa eredità che non sembra avere responsabili.

  
CLAUD1.jpg (183578 byte)
 
CLAUD2.jpg (152108 byte)
  
CLAUD3.jpg (168566 byte)

Eppure i responsabili ci sono e meriterebbero essere citati, magari su un cartello in bella vista, come quei due del percorso "bici in vacanza, tra acque e ville del trevigiano 1^ tappa", posti nei pressi dell'ingresso alla discarica, icone paradossali quanto ambigui mezzi di propaganda.

Saluti

  

Silvano Cervellin


     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665