TIT.jpg (17099 byte)
 
TEXA6.jpg (8276 byte)
   
Venerdý
29 ottobre
2010

 

Texa perde gara, campo e pure un dente

Domenica da dimenticare fra guai fisici e disciplinari
Il 31 si giocherÓ sul campo neutro di Bassano del Grappa per la squalifica del palazzetto di Roncade per due giornate
  

Una domenica da dimenticare, ma che purtroppo si farÓ ricordare.

La Texa Roncade conosce la prima sconfitta in questo campionato di serie B a Villafranca, ma, al di lÓ del risultato, il modo con la quale essa matura e gli strascichi che lascia, sono oltremodo pesanti.
La formazione di casa ha vinto con merito, ha saputo interpretare con pi¨ agonismo la gara ed ha dato pi¨ del 100% sul campo. Questo va detto, per rispetto del risultato sportivo.
La Texa Roncade pu˛ recriminare sull’infortunio di Vettori, praticamente out per quasi tutto il match, avvenuto dopo pochi minuti a causa della scivolositÓ del parquet, fattore che ha caratterizzato tutta la gara e che ha costretto, quasi ad ogni azione, i ragazzini ad asciugare il terreno di gioco.

Roncade lamenta inoltre un serio infortunio a Menegon, un infortunio che si poteva tranquillamente evitare e generato da un “colpo” datogli da Machetti, giocatore avversario, all’inizio del terzo quarto.
A seguito della richiesta di numerosi tifosi la societÓ ha messo a disposizione sul proprio sito www.texabasket.com un breve filmato con le riprese dell’accaduto, ma Ŕ in possesso di altre immagini il cui contenuto sta venendo esaminato in queste ore dall’avvocato della societÓ, d’accordo con il giocatore Menegon.

A seguito del “colpo” Menegon ha subito la frattura scomposta del setto nasale – l’operazione avvenuta presso l’ospedale di Conegliano Ŕ andata bene ed il giocatore viene dimesso venerdý – e la rottura di un dente.

MENEGON.jpg (79492 byte)

Purtroppo le cattive notizie non sono finite ed a seguito di alcuni sbagliati e censurabili comportamenti, il giudice sportivo ha deciso di squalificare per 2 turni il campo di casa del Roncade. Una decisione per la quale la societÓ non farÓ ricorso per non rendere pi¨ pesante il clima e forse per cancellare quanto prima gli esiti della sciagurata gara della settimana scorsa.

In poco tempo i dirigenti hanno trovato la disponibilitÓ del palazzetto di Bassano – un grande ringraziamento alla societÓ giallorossa ed alla polisportiva che gestisce l’impianto – e cosý domenica i ragazzi di Volpato saranno di scena in terra vicentina in campo neutro, opposti al Cavriago. Per gli abbonati si farÓ in modo che essi possano recuperare le due partite che non si disputano a Roncade, garantendo comunque l’ingresso con l’abbonamento a quanti vorranno seguire – ci auguriamo molti – la squadra a Bassano.

E la chiamavano la “fatal Verona”

Andrea Tonon

     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665