TIT.jpg (16363 byte)
 
TEXA.jpg (14011 byte)
   
Giovedì
29 aprile
2010

 

Texa salva in campionato, ora sos finanze

Tonon: "Certezza di restare in B con cinque giornate d'anticipo"
Per mantenere la squadra ora servirebbe un azionariato popolare. Appello per l'acquisto di abbonamenti, striscioni o banner
  

E’ calato domenica il sipario sulla stagione sportiva della Texa Roncade che ha concluso il proprio primo campionato di serie B nazionale. La squadra di coach Seno ha raggiunto la dodicesima posizione, ottenendo la salvezza – peraltro con cinque giornate di anticipo – e può così catalogare positivamente anche questa annata.

E’ stato un campionato difficile, soprattutto per l’impegno che il campionato ha richiesto – circa 10.000 i chilometri percorsi in pullman – e per il valore degli avversari, quasi tutti – per non dire tutti – professionisti. Nonostante questo, nonostante i molti infortuni e qualche difficoltà incontrata nel percorso, siamo riusciti raggiungere il risultato auspicato alla vigilia, con merito e con la consapevolezza che con un po’ più di fortuna, di attenzione e di esperienza nella categoria, avremmo potuto anche ad ambire a qualche posizione in più in classifica.

TEXA3.jpg (141122 byte)

E’ stata comunque un’esperienza importante che ci ha permesso di confrontarci con realtà molto più importanti della nostra ed alla fine abbiamo salvato la pelle, raggiungendo quota 20 punti in classifica.

Da oggi iniziano i movimenti per la prossima stagione, ma prima di tutto va verificato il budget di spesa. Affrontare un campionato di serie B è molto oneroso e, solo per raggiungere la salvezza, sono necessari sforzi importanti. L’aiuto che ci dà Texa spa è fondamentale, così come quello di tutti gli altri sponsor, ma sarebbe auspicabile che molta gente si coalizzasse per poter garantire la sopravvivenza di questa realtà sportiva: basterebbe un minimo contributo, un abbonamento per la prossima stagione, uno striscione, uno spazio sul sito o in palestra per poter dare continuità ad un progetto che vede protagonista un po’ tutto il nostro paese.

L’appello è lanciato, vediamo a questo punto se riesce ad essere incisivo.

Andrea Tonon

     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665