TIT.jpg (16363 byte)
 
VIAN.jpg (10652 byte)
   
Giovedì
27 maggio
2010

 

E' roncadese la "tigre" italiana del 2009

Alla Texa di Bruno Vianello il premio nazionale di TickMark
Il riconoscimento alle aziende con fatturato compreso fra i 5 ed i 180 milioni che meglio stanno affrontando la crisi
  

E' stata un'azienda trevigiana, Texa Spa, di Monastier (Treviso), ad aggiudicarsi quest'anno il premio "Le Tigri del 2009", concorso promosso dalla società di revisione contabile indipendente TickMark, di Milano, che ha analizzato il comportamento nello scorso anno, di fronte al periodo più negativo della crisi economica, di 40 imprese italiane con fatturato compreso fra i 5 ed i 180 milioni di euro.

Secondo gli esperti, i motivi che hanno consentito all’azienda di superare la crisi sono stati la qualità del prodotto, l’attenzione ai servizi di assistenza, la fidelizzazione del cliente e soprattutto la costante innovazione. L’importanza della componente di Ricerca & Sviluppo è dimostrata dagli investimenti impiegati nel dipartimento (pari al 12% circa del fatturato nel 2009), con una previsione di impegno nel 2010 pari a 10 milioni di euro, interamente autofinanziati.

Texa è stata fondata nel 1992 dall’attuale presidente, il roncadese Bruno Vianello, ed opera nel settore della progettazione e produzione di sistemi multimarca di diagnosi, telediagnosi, analisi gas di scarico e manutenzione impianti aria condizionata per tutti i tipi di auto, moto, camion, veicoli agricoli ed imbarcazioni, impiegando 410 dipendenti in tutto il mondo. Nel 2009 il fatturato consolidato è stato di circa 48 milioni di euro, in linea con il 2008.

     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665