TIT.jpg (16363 byte)
 
ROBIN.jpg (13238 byte)
   
Lunedì
29 marzo
2010

 

Slow food non fa rima con outlet

Pezzato: "Se Roncade deve diventare un presidio bisogna pensarci"
Slow food è volontà di preservare il territorio, di valorizzare le produzioni agricole locali, di investire sulla qualità della vita.
  

In questi ultimi giorni in molti mi hanno parlato del fatto che si voglia far diventare Roncade un presidio Slow Food.
Naturalmente il progetto mi trova pienamente d’accordo, e qualche anno fa da qualche parte ne avevamo pure già parlato.

Il punto è che diventare presidio Slow Food non puo’ e non deve risolversi con il solo conferimento di una specie di titolo e con il gongolare per averlo ricevuto.
Slow Food è una filosofia di vita, prima di tutto, che come dice il nome è tendente a farci recuperare il gusto per i tempi e gli spazi corretti, non invasi dalla frenesia spesso inutile dei nostri tempi.

SLOW.jpg (28853 byte)

Slow Food è una mentalità, una volontà. La volontà di preservare il territorio, di valorizzare le produzioni agricole locali, di investire sulla qualità della vita. Questo cozza violentemente contro ipotesi di inceneritori, costruzione di outlet, realizzazioni di nuove strade e parcheggi, urbanizzazione selvaggia anche a ridosso dei corsi d’acqua.

Siamo pronti a puntare tutto su questo nuovo modo di intendere lo sviluppo della città?

Lorenzo Pezzato
www.lorenzopezzato.it

     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665