TIT.jpg (17099 byte)
 
BRIST.jpg (10935 byte)
   
Venerdì
26 novembre
2010

 

Pavan, informati bene e non essere scorretto

Meneghel: "Questo dibattito sta passando il segno"
Una impulsività mediatica che tradisce le preoccupazioni di Roncade per il dopo-Rubinato
  

Gent.mo Direttore, è ormai da un po’ di tempo che cerco di sparire dalla “saga” politica del nostro Comune, con l’età ho capito che gli “affari” politici non rientrano nelle mie modeste capacità ma, con mio disappunto, ho letto con sorpresa le righe del Signor Pavan: complimenti! non ho ricordi che per quante vicissitudini il movimento della Lega Nord di Roncade si sia più o meno invischiato, meriti epiteti come “bugiardi” e/o “ambigui”. Trovo scorretti e questi epiteti. Di scontri politici ne ho vissuti a iosa ma dai nostri avversari politici, mai siamo stati qualificati in questo modo.

I tempi cambiano, purtroppo, nelle battaglie politiche pregresse, esisteva un codice sottinteso che non passava mai il segno. Oggi questa impulsività mediatica, dimostra quanto arrivismo, al posto di un sano antagonismo, permea il dibattito nella nostra Roncade e preoccupa il dopo Rubinato, perché ovviamente ci sarà un dopo.
Cercando nel web ho trovato più di una quindicina di testi che da fonti diverse confermano la stessa cosa, ne allego uno come esempio:

  
LEGGE DI STABILITA’: BITONCI (LNP), IL GOVERNO RIPRISTINA I FONDI PER SCUOLE PARITARIE

(AGENPARL) - Roma, 12 nov - “Con emendamento del Governo, depositato questa mattina in Commissione Bilancio, così come richiesto dalla Lega Nord, sono stati ripristinati fondi per le scuole paritarie e cattoliche per 245 milioni di euro, somma che riporta quindi il finanziamento per il 2011 allo stesso importo che era stato erogato nel 2009, e cioè a 530 milioni di euro. Un plauso al Governo che, nonostante la pesante crisi economica in atto, ha voluto salvaguardare il prezioso servizio fornito dalle scuole paritarie, accogliendo le nostre richieste. Si tratta di un importante risultato – sottolinea Massimo Bitonci, Capogruppo della Lega Nord in Commissione Bilancio – che dimostra come la Lega sia sempre attenta e vigile affinchè non vengano a mancare i finanziamenti per le scuole paritarie, che spesso si trovano a dover sopperire alle carenze educative delle stesse scuole statali. Solamente nella regione Veneto sono oltre 1.000 le scuole interessate, con un bacino d’utenza di circa 100.000 bambini. Con il ripristino dei fondi destinati alle scuole paritarie, viene riconosciuta ed apprezzata dunque la loro insostituibile funzione. Il mondo cattolico ed associativo merita rispetto, tutela e considerazione, in misura ancor maggiore in questi tempi difficili, quando rischiamo di vedere minati da più parti i valori fondanti della nostra società che riguardano soprattutto il campo educativo e culturale”.

 

Se le cose stanno in questo modo, sembra di capire che sì, la Lega Nord ha in effetti ha presentato un emendamento, quello che Stocco ha descritto nelle sue righe e che a stretto giro di posta il Signor Pavan ha ridicolizzato. Ci son voluti 3 minuti per trovare queste notizie, era proprio il caso di esporre una contestazione così sprovveduta?

Grazie Direttore per l’attenzione, con i più cordiali saluti padani
  

Giovanni Meneghel


Giovanni, fra me e te, in amicizia e confidenza.
Va bene tutto ma i saluti padani....
Sono trent'anni che la tirate fuori ma - al di là di raffigurazioni harrypotteristiche che non voglio toccarti - nessuno ha capito con serietà storica, antropologica, socioeconomica o almeno geografica che entità sia mai questa Padania.
Abbi pazienza.

Saluti pantierini

Gianni Favero

     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665