TIT.jpg (17099 byte)
 
LORENZ.jpg (7883 byte)
   
Sabato
28 novembre
2010

Fotografa il tempo

Concorso per i 100 anni dell'orologeria Lorenzon
Basta inviare due fotografie che ritraggano un orologio, una clessidra, una meridiana... In palio un orologio d'oro
  

Giovanni Lorenzon ha iniziato a valorizzare il significato del tempo a 10 anni, armeggiando con sveglie stanche di funzionare. Era il 1910.

Il più delle volte riusciva a farle ripartire, e la voglia di far scorrere nuovamente le lancette non l’ha più abbandonato. Galeotta fu la bottega di uno zio a Venezia, ma la professione venne perfezionata nel laboratorio di un mastro orologiaio trevigiano. Ben presto, ottenuta larga fiducia dal datore di lavoro, Giovanni fu subissato di incarichi. Aveva solo 13 anni.

E’ stato il primo orologiaio di Roncade, col negozio sotto i portici lungo la via polverosa allora intitolata a Vittorio Emanuele II (oggi via Roma).
Di padre in figlio, l’attività è stata tramandata fino a noi.

Quest’anno la famiglia intende celebrare il centenario della passione di Giovanni Romano, come veniva chiamato il capostipite, con un concorso fotografico a tema “per sottolineare i 100 anni di una professione artigianale che non si può misurare nel tempo”. In palio, un orologio d’oro.
Basta inviare due foto a selezionefoto@damianolorenzon.it che ritraggano un qualsiasi misuratore del tempo, una meridiana, un cucù, un orologio da campanile o da polso, o qualsiasi cosa l’uomo abbia realizzato per scandire lo scorrere della vita.

Il termine, non troppo categorico, è fissato per il 30 novembre. Una giuria insindacabile valuterà le foto pervenute e il premio verrà assegnato il 19 dicembre (ore 11.00) assieme a quelli di partecipazione per i primi 10 classificati e ad un riconoscimento per tutti.

Le foto selezionate dalla giuria verranno esposte nel negozio del nipote Damiano, a fianco dell’orologeria e diverranno protagoniste del calendario 2011, le altre saranno conservate nell’archivio Lorenzon, in memoria di un uomo che ha celebrato la vita resuscitando e distribuendo meccanismi in grado di ponderarne il flusso.

Aldina Vincenzi


BANNER.jpg (58019 byte)
     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665