TIT.jpg (16363 byte)
 
merlin.jpg (11029 byte)
   
Lunedý
15 febbraio
2010

 

Ai cretini che criticano l'amministrazione

Ceccato: "Per via di Facebook si fa passare chiunque per fannullone"
L'intelligenza Ŕ come il coraggio di don Abbondio: se uno non ce l'ha non se la pu˛ dare
  

Sono un cittadino di Roncade e vorrei intervenire sulla diatriba, poi rientrata, relativa all’utilizzo improprio di Facebook da parte dei dipendenti comunali.

L’episodio sembra fornire spunto per ulteriori polemiche sui fannulloni nella pubblica amministrazione.

Qualche organo di stampa ha sparato la notizia in prima pagina, mentre la smentita dell’assessore competente Ŕ finita in una breve nelle pagine interne.

Da frequentatore di lungo corso degli ambienti municipali desidero smentire decisamente tale punto di vista, ed esprimere il mio pieno apprezzamento per la cortesia, la disponibilitÓ e la competenza che ho sempre riscontrato da parte di tutti.

Intendiamoci : le critiche motivate sono sempre legittime, per non dire doverose. Quello che non sopporto Ŕ l’atteggiamento qualunquista ed offensivo di una quota (spero marginale) di concittadini, che lede l’onorabilitÓ di molte persone per bene.

Gli stessi soggetti che trovano sempre modo di criticare i partecipanti ad iniziative di volontariato, immaginando che questi ne traggano chissÓ quali benefici economici personali.

Il problema vero Ŕ che la madre dei cretini Ŕ sempre incinta e l’intelligenza Ŕ come il coraggio di don Abbondio : se uno non ce l’ha difficilmente se la pu˛ dare.

Un cordiale saluto

  

Antonio Ceccato

     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665