TIT.jpg (17099 byte)
 
MARCIE.jpg (9053 byte)
   
Venerdì
12 novembre
2010

 

Ma non c'è niente di meglio da contestare?

Bettiol: "L'opposizione non sa andare oltre la filiale in via Roma"
Guerra, l'erba voglio non cresce neanche nel giardino del re. I compensi di Rubinato poi non c'entrano
  

Ho letto il riscontro del 10.11 che il signor Guerra ha pubblicato dopo la spiegazione fornita dall’assessore Sig.ra Pieranna Zottarelli riguardo l’illuminazione.
Che impressione i toni imperativi usati ! “…vogliamo il saldo netto dell’operazione!”.
Dovremmo ogni tanto ricordarci che “l'erba voglio non cresce neanche nel giardino del re”.

Mettendo da parte i toni usati e guardando solo ai contenuti direi che, considerato che il suo intervento era finalizzato a commentare l’operato a livello amministrativo dell’on. Rubinato, non vedo cosa c’entri il entrare nel merito dei compensi che percepisce come onorevole. Comunque mi sembra di capire che, dal punto di vista dal quale il signor Guerra guarda le cose, la considerazione sia : “ una persona che già percepisce tanto come onorevole è normale che non ritiri l’indennità di sindaco “ . Io direi allora che uno sguardo da un’altra angolazione potrebbe portare ad un’altra considerazione , e cioè : “Visto che già percepisce un compenso come onorevole, chi glielo fa fare di investire il suo tempo per l’amministrazione comunale gratuitamente e non invece nella sua attività professionale che le farebbe guadagnare di più?” Quindi la scelta, che guardata da un’ angolazione sembra banale e scontata, da un’ altra risulterebbe degna di onore. I giudizi dipendono sempre da come vogliamo guardare le cose.

Per quanto riguarda i tagli, sarebbe interessante fare una scaletta dei servizi in ordine di essenzialità prima di accanirci negativamente con tanta insistenza per i “pochi soldi” risparmiati limitando l’illuminazione pubblica. Mi pare che proprio non si riesca ad andare oltre alla solita contestazione della spesa per la filiale. Mi chiedo con cosa se la potrebbe prendere l’opposizione di questa amministrazione se non ci fosse la spesa per questo affitto, considerato le innumerevoli volte che è, ed è stata anche nella campagna elettorale, oggetto di contestazione. Sono convinta che l’amministrazione avrà attribuito anche questa spesa una sua posizione nella graduatoria per importanza di servizio e che, qualora dovesse essere inevitabile recuperare altre risorse, saprà bene individuare il momento in cui dovesse essere necessario rinunciarvi.
Sarebbe comunque giusto ci si ricordasse che il servizio della filiale era fra i vari elementi che i cittadini avevano a disposizione per fare le proprie valutazione quando dovevano scegliere il nuovo sindaco e la nuova squadra (soprattutto perchè a ricordarlo e a non far passare la spesa inosservata si è molto impegnata l’opposizione considerato quanto è stata negativamente pubblicizzata in campagna elettorale ).
E la scelta , con la maggioranza dei consensi che conosciamo, è stata fatta.

Cordiali saluti.


Valeria Bettiol

     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665