TIT.jpg (16363 byte)
 
TREV.jpg (12917 byte)
   
Venerdý
22 maggio
2009

 

Gabriella e lo scacco di Sliven

Venticinque anni fa l'odissea di una roncadese prigioniera in Bulgaria
Gabriella Trevisin ed il fidanzato furono accusati di spionaggio, detenuti per due anni e invischiati nell'inchiesta sull'attentato a Karol Wojtyla
  
Quello che vi proponiamo Ŕ il racconto di un fatto iniziato nell'agosto del 1982, terminato esattamente 25 anni fa, il 25 maggio del 1984 e che vide come protagonista primaria una ragazza di Roncade di 24 anni.
Lei si chiama Gabriella Trevisin, abitava al civico n.8 di via Ca' Morelli.

Gabriella, in quell'estate del 1982, partý con il fidanzato per un viaggio in Bulgaria, paese dal quale per˛ fece ritorno solo 21 mesi dopo, al termine di un lunghissimo periodo di carcerazione in una prigione di Sliven.
PerchŔ?

La vicenda della coppia si intreccia con un incredibile intrigo internazionale a causa del quale i due si trovarono strettamente invischiati nelle indagini sull'attentato a Karol Wojtyla, papa Giovanni Paolo II, avvenuto appena un anno prima.

Di Gabriella e del fidanzato si occuparono mezzi di stampa americani e sovietici, rapporti della Cia e del Kgb, parlamenti e governi di Italia e Bulgaria e persino, nel 2005, la tristemente nota commissione Mitrokhin.

Cos'era successo? Come and˛ a finire? Che fine hanno fatto i due?
Scopriamolo un po' alla volta. Buona lettura.

1 - C'Ŕ una casa vicino al supermercato
2 - E' un tipo un po' spaccone
3 - Quarantatre fotografie imbarazzanti
4 - Santo Padre, mi aiuti per amor del Cielo
5 - Ha tentato di ingarbugliare l'inchiesta
6 - Casa Trevisin, un campo di battaglia

     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665

   
REAL2.jpg (13956 byte)

RE@LSERVICE Sas
via Roma 105, 31056 RONCADE (TV)
TEL/FAX 0422 842160