TIT.jpg (16363 byte)
 
TEXA.jpg (14011 byte)
   
Giovedì
4 giugno
2009

 

Impresa compiuta, Texa è in serie B

La squadra vince gara 4 a Pordenone due tiri da 3 punti nei 40" finali
I roncadesi hanno inanellato 34 vittorie su 38 gare – secondi solo al Piacenza in campo nazionale
  

Di fronte a 1500 persone la Texa Roncade sbanca il parquet di Pordenone e si aggiudica la gara 4 delle finali, conseguendo la meritata promozione alla serie B dilettanti.
Mai come questa volta si può considerare giusto il verdetto del campo: la squadra roncadese ha inanellato 34 vittorie su 38 gare – seconda solo al Piacenza in campo nazionale – dominando nel vero senso del termine il proprio girone.

Nonostante questa superiorità però le vittorie vanno conquistate sul campo ed anche mercoledì non si può certo dire che sia stato agevole.
All’assenza di Menegon si è subito aggiunto l’infortunio a Brugnera – in campo soli 6 minuti – ed il numeroso pubblico ospite non ha mai fatto mancare il sostegno alla propria squadra. Vincere però con due canestri da 3 negli ultimi 40 secondi di fronte ad un palazzetto pieno è stata un’emozione ancora più grande per la squadra e per i nostri tifosi, a fine gara sul parquet a festeggiare.

TEXA1.jpg (140487 byte)

Va così in archivio una stagione magica, dove tutti i “soloni” che pronosticavano la nostra fine per motivi fisici di fronte ad una squadra molto più giovane, devono rimangiarsi il pronostico.
La vittoria è stata un’affermazione di squadra nel vero senso della parola: un gruppo granitico, capace di superare le difficoltà e dove ognuno ha portato il proprio mattone per il successo.
A firmare con i propri canestri nel finale la contesa di mercoledì sono stati il capitano Sales (14 punti con 5/5 nel quarto quarto), per il quale un commentatore friulano aveva usato queste parole nella vigilia “Sales può fare tutto quello che vuole, lasciatelo libero di crivellare da tre e di battersi come leone sotto le plance, alla lunga la carta d’identità ha sempre ragione e il soggetto è nato nel 1973 e non può avere lo smalto di un ventenne”- … un vero intenditore della pallacanestro!! - e Visentin il cui score fino all’ultimo tiro segnava un 2/12 piuttosto inusuale, ma il “nostro” Omar alla fine ha piazzato la banderilla finale sul toro.

TEXA2.jpg (149635 byte)

Non possiamo dimenticare però gli altri, a cominciare da Casonato (22 punti con 28 di valutazione), Vettori, in campo zoppicante, Spader, vera guida dello spogliatoio, Rizzetto ed i giovani Basso e Barbato, quest’ultimo decisivo in occasione del canestro finale di Visentin. Menegon e Brugnera – i due infortunati – hanno comunque legittimamente e giustamente gioito assieme ai nostri splendidi tifosi, perché, come detto, questa è la vittoria della squadra.

Adesso è serie B, ma ci penseremo. “Tenera è la notte” scriveva Fitzgerald, per noi quella di mercoledì lo è stata davvero…

 

Andrea Tonon

     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665

   
REAL2.jpg (13956 byte)

RE@LSERVICE Sas
via Roma 105, 31056 RONCADE (TV)
TEL/FAX 0422 842160