TIT.jpg (16363 byte)
 
POLDO.jpg (10768 byte)
   
Sabato
28 marzo
2009

 

A4, il casello di Meolo è di più a Roncade

Sartor: "Sindaco, fai di tutto per mantenere il doppio nome"
E' un’occasione di promozione del territorio, basti pensare a quante volte sarà citato alla radio nei bollettini del traffico
  

- Al sig. Sindaco
del Comune di Roncade

- All’Opinione Pubblica

Illustre Sig. Sindaco,

L’argomento per il quale Le scrivo può sembrare, ad un primo impatto, superficiale ed invece – a mio avviso – esso è di enorme portata per il futuro del territorio roncadese.

Mi riferisco alla denominazione del nuovo casello che sarà realizzato sull’autostrada A4 Venezia-Trieste con innesto sulla Strada Regionale denominata “Treviso-Mare”.

Da un po’ di tempo osservo che sulla stampa esso viene definito “Casello di Meolo”. Le allego un estratto dell’ultimo numero del diffuso settimanale diocesano “La Vita del Popolo”; altri esempi giornalistici molto simili ne replicano la qualifica.
Deduco che, evidentemente, i giornalisti traggano la definizione “Casello di Meolo” da documenti ufficiali della Regione, di Autovie Venete o di qualche altro ente.

Voglio ricordare che a suo tempo dal Comune di Roncade è stata condotta una caparbia azione amministrativa, la quale alla fine portò alla definizione condivisa della nuova struttura viaria come “Casello di Meolo-Roncade”. Tutti gli atti amministrativi roncadesi che si sono susseguiti riportavano tale definizione, compresi gli Accordi di Programma e gli strumenti urbanistici.
Va ricordato che il casello in questione, sganciandosi dall’autostrada in territorio del Comune di Meolo, viene poi realizzato per buona parte in territorio appartenente al Comune di Roncade e si innesta sulla Treviso-Mare sempre in ambito roncadese.
E’ pertanto più che giustificata la duplice denominazione, così come lo era per il ben noto Dolo-Mira e continua ad esserlo per tanti altri casi che possiamo leggere sulla cartellonistica autostradale in varie parti d’Italia.

Mi auguro che Lei sig. Sindaco faccia caparbiamente rispettare ad Autovie Venete gli accordi già presi e faccia recuperare la corretta definizione di “Casello di Meolo-Roncade”.
Lei che ha voluto il Piano di Marketing Territoriale certamente comprenderà la valenza di questa definizione, che non è un’effimera rivendicazione campanilistica o vagamente identitaria, ma può essere un’occasione di promozione del territorio; basti pensare a quante volte nei decenni futuri i mezzi di informazione radio-televisivi citeranno il nome di Roncade in diffusione nazionale.
Su quella nominalistica conoscenza di Roncade si potranno più efficacemente impostare le politiche di sviluppo e di promozione delle nostre risorse culturali ed ambientali, secondo i contenuti che la capacità dell’iniziativa locale saprà o non saprà rendere concreti.

    Buon lavoro e cordialmente La saluto.

Ivano Sartor

     
   
REAL2.jpg (13956 byte)

RE@LSERVICE Sas
via Roma 105, 31056 RONCADE (TV)
TEL/FAX 0422 842160