TIT.jpg (16363 byte)
 
ponte.jpg (12154 byte)
   
Venerdì
28 agosto
2009

 

Rubinato e Muraro sbaruffano ancora

Il ponte sul Sile casus belli a oltranza. Nessuno abbassa i toni
Rubinato: "Finalmente Muraro si preoccupa. Ma perchè in Prefettura se le vule abolire?". Muraro: "Rubinato viene meno alle intese firmate"
  

COMUNICATO STAMPA COMUNE DI RONCADE - Ore 16,12

PONTE SUL SILE A MUSESTRE: RUBINATO REPLICA A MURARO

Il Sindaco di Roncade, Simonetta Rubinato, replica alle pesanti affermazioni del Presidente della Provincia di Treviso, Muraro.

«Mi fa piacere che il Presidente Muraro abbia cambiato idea ed ora si dichiari disponibile a farsi carico della questione del ponte, come avrebbe dovuto fare subito da amministratore responsabile - afferma il primo cittadino roncadese – L’argomento della riunione convocata dal Prefetto di Venezia è esattamente lo stesso della conferenza di servizio da me convocata la scorsa settimana, ovvero le valutazioni in ordine al pericolo, segnalato dal Sindaco di Quarto d’Altino, relativo al ponte sul Sile. Mi sorprende alquanto, poi, che il presidente leghista Muraro, che vorrebbe l’abolizione delle Prefetture, partecipi alla riunione indetta dal Prefetto e non a quella promossa da un Comune, avente medesimo argomento».

La questione della proprietà del ponte era stata contestata dal Comune di Roncade il 4 febbraio 2008, con una comunicazione in cui il Responsabile del Settore Tecnico di Roncade comunicava alla Provincia di Treviso che il verbale di consegna firmato dai tecnici non era conforme al precedente Accordo di Programma per il declassamento della SP 113, siglato dal Sindaco di Roncade e dal Presidente Muraro e che corrispondeva alla comune volontà del Consiglio Comunale di Roncade e del Consiglio Provinciale.

Continua il Sindaco Rubinato «La questione rilevante oggi, comunque, non è la proprietà del ponte ma la sicurezza della circolazione e i disagi che ne derivano ai cittadini. Del resto il Comune di Roncade si è sempre interessato anche in passato della sicurezza del ponte, pur non essendone proprietario, visto che ha partecipato agli oneri per la sistemazione del manufatto, assieme alla Provincia di Treviso e a Quarto d’Altino, oltre dieci anni fa».

Il Ponte sul Sile, in ogni caso, insiste sulla strada Provinciale 112 e, secondo le stime dell’Amministrazione di Quarto d’Altino, vi transitano 7.500 veicoli al giorno.

La Provincia ha la responsabilità di garantire la sicurezza della circolazione sulle viabilità provinciale, qual è quella sovracomunale di cui si tratta, assicurata dalla strada provinciale 112 e dal ponte di Quarto d’Altino ad essa asservito.

«Quello che ad oggi invece mi risulta – precisa il Sindaco di Roncade – è che abbiamo dovuto farci carico noi di mettere i cartelli d’avviso sulla strada provinciale 112, per assicurare la sicurezza gli utenti della strada».

Ieri, infatti, alla richiesta del comandante della Polizia locale di Roncade, la Provincia si è rifiutata di posizionare la cartellonistica stradale.

Altro tema è quello del Protocollo d’intesa per la sicurezza sulla Treviso Mare, iniziativa partita dal Comune di Roncade, che ne è anche ente coordinatore.

«Quanto allo studio sulla Treviso mare – conclude Simonetta Rubinato - ricordo al Presidente che l’iniziativa è partita dal Comune di Roncade e il protocollo prevede anche di pensare alla soluzione futura del collegamento dalla Provincia di Venezia con la Treviso mare. Da amministratori responsabili, però, dobbiamo preoccuparci oltre che della pianificazione generale della viabilità, anche dei problemi concreti che hanno oggi i cittadini, gli imprenditori e gli studenti che usano la provinciale 112 e il ponte di Quarto d’Altino».

Per questo dal 6 agosto u.s., quando l’Amministrazione di Roncade è stata informata del problema sta chiedendo che si facciano con urgenza le prove di carico del ponte per chiarire qualsiasi equivoco.


COMUNICATO STAMPA PROVINCIA DI TREVISO - Ore 18,25

Vertice in Prefettura sul Ponte di Musestre

Oggi l’incontro in Prefettura di Venezia sul tema del ponte di Musestre al quale hanno preso parte la Provincia di Treviso, la Provincia di Venezia, i Comuni di Quarto d’Altino, Roncade e Casale sul Sile, i Vigili del Fuoco di Treviso e Venezia, il Genio Civile e i tecnici incaricati di verificare la stabilità dell’infrastruttura.

“Durante la riunione, in seguito all’ordinanza di chiusura emanata dal sindaco di Quarto, si è convenuto sulla necessità di eseguire quanto prima le prove di carico e i necessari collaudi del ponte stesso – spiega Muraro – La Provincia è pronta a fare la sua parte. Non capisco come mai invece, anche in questa riunione, nonostante gli accordi di programma e i verbali firmati ormai due anni fa, il sindaco di Roncade, Simonetta Rubinato continui a dichiararsi estranea alla proprietà del ponte.

Al sindaco di Casale invece – chiude Muraro – ho assicurato che, nell’eventualità di una persistente chiusura del ponte stesso, metteremo in pratica le misure necessarie per garantire la sicurezza della viabilità provinciale”.
     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665

   
REAL2.jpg (13956 byte)

RE@LSERVICE Sas
via Roma 105, 31056 RONCADE (TV)
TEL/FAX 0422 842160