TIT.jpg (16363 byte)
 
ROBIN.jpg (13238 byte)
   
Venerdì
12 giugno
2009

 

I governi passano, le cicatrici restano

Pezzato: "Campagne elettorali velenose lasciano rovine per anni"
Auguriamoci che quest’aria pesante possa dissolversi non appena insediato il nuovo sindaco
  
Il clima che si respirava a Roncade in questi ultimi giorni di campagna elettorale non è stato dei migliori per la comunità, e lasciatelo dire a chi di questa comunità è diventato membro tra gli ultimi, e forse per questo conserva ancora un punto di vista più laterale, più esterno, scevro da vizi e giudizi che affondano le radici in vecchie questioni locali di partito o di parentela.

“Allearsi anche con il diavolo” – come ho visto dichiarato da qualche parte - è una perifrasi che sta a significare che il fine giustifica i mezzi, e con una battuta si potrebbe dire che forse è stato proprio l’intervento del diavolo che ha fatto materializzare un furgone di propaganda elettorale davanti alla chiesa di Roncade, qualche tempo fa.
Le voci messe in circolazione, i sospetti, le offese personali e quantaltro si è verificato in questa ultima parte di campagna elettorale non gioveranno alla coesione di una comunità che è una, non la somma di frammenti politicizzati. I nostri figli poi si troveranno assieme nelle stesse scuole, negli stessi parchi giochi, nelle stesse palestre, negli stessi campi sportivi. Gli adulti si troveranno a comprare il pane negli stessi panifici, a frequentare gli stessi bar, ad avere gli stessi problemi con i propri anziani, a sperare per un futuro diverso e migliore. E allora a chi sarà tornato in tasca un utile dall’investimento sull’astio e sulla contrapposizione?

Non credo che – ma è opinione personale - un posto come assessore o come consigliere valga tanto da giustificare chi semina zizzania invece che predicare coesione, perché il periodo elettorale finisce, le Giunte e le opposizioni passano, ma le cicatrici rimangono e sono dolorose per tutti, vincitori e vinti.
Ci sarebbe voluto più buon senso, più pacatezza, più lealtà, ma ormai quel che è fatto è fatto, mi auguro solo che quest’aria pesante possa dissolversi non appena insediato il nuovo Sindaco che – lo ricordo per chi avesse memoria corta o facesse orecchie da mercante - sarà il Sindaco di tutti i roncadesi.

Ad ogni modo i cittadini di questo meraviglioso comune hanno capito che il modo in cui si conduce una campagna elettorale contiene, in embrione, il modo con cui si governerà la città in caso di vittoria, ed hanno agito di conseguenza al momento del voto. Perché di tutto abbiamo bisogno, meno che di far sentire parte della comunità “figlia di un Dio minore”.
 

Lorenzo Pezzato
www.lorenzopezzato.it

     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665

   
REAL2.jpg (13956 byte)

RE@LSERVICE Sas
via Roma 105, 31056 RONCADE (TV)
TEL/FAX 0422 842160