TIT.jpg (16363 byte)
 
FRED.jpg (13146 byte)
   
Sabato
11 aprile
2009

 

Quante lettere ai sindaci rimaste inascoltate!

Lorenzon: "Nel mio dimenticatoio c'è un carteggio colossale"
Qui rilancio il problema della sicurezza. Non ha senso dare le armi ai vigili mentre i carabinieri hanno una misera Fiat Punto
  
Spett.le Roncade.it

Complimenti a Serena di via Vivaldi che ha bussato la porta giusta scrivendo a Roncade.it facendo così scomodare il Sindaco che poi ha lavorato di fioretto sul delicato rapporto “cittadini- amministratori”, ormai una chimera.

Questo bellissimo confronto tra semplice cittadino sindaco e stampa, in questo caso Roncade.it, mi ha fatto frugare nel mio “dimenticatoio” fatto di una quantità di lettere, messaggi, segnalazioni nonchè modesti suggerimenti, tutte richieste di collaborazione insoddisfatte da parte dei sindaci e amministrazioni compresa quelli in carica, si tratta di un malloppo cartaceo che comprende diversi anni.

Va' detto subito che la cosa più facile è criticare ma mi sia permesso esprimere una modesta opinione suffragata da esperienze, purtroppo da me pagate care, perchè mi sembra che la nostra amministrazione abbia una strano concetto di “sicurezza”, una materia difficile e delicata.

Per esempio c'è una caserma di Carabinieri ovviamente armati, già presenti nel nostro territorio da prima del 1900 ma purtroppo motorizzati con una misera Fiat punto e in ogni caso con pochi mezzi a fronte della loro grande responsabilità e carico di lavoro, quindi non capisco perchè spendere tempo e denaro per dotare i vigili di armi (evidentemente si prevedono delle sparatorie) inoltre i nostri vigili sono già dotati di velocissime Alfa Romeo 155 da 200 Km all'ora e auto particolarmente attrezzate con fior di tecnologia, telecamere e altre diavolerie anti violazioni varie che sarebbero già più che sufficenti ad acciuffare almeno quegli automobilisti malandrini che rendono pericoloso attraversare una strada e per giunta anche sulle striscie pedonali.
Però ciò nonostante vengono percepiti più come un controllo e sanzionamento continuo nei nostri confronti che a nostra protezione e tutela.

I cittadini dovrebbero ben considerare la replica di Gianni Favero al Sindaco su Roncade.it il giorno 28 febbraio 2009, cinque righe professionalmente perfette che hanno vanificato ogni giustificazione.

Distintamente

Dino Lorenzon

     
   
REAL2.jpg (13956 byte)

RE@LSERVICE Sas
via Roma 105, 31056 RONCADE (TV)
TEL/FAX 0422 842160