TIT.jpg (16363 byte)
 
BRUTUS.jpg (12852 byte)
   
Giovedì
25 giugno
2009

 

Siamo forse su Scherzi a parte?

Gambirasi: "Damelico, non devo chiederti il permesso di disturbare"
Il bipolarismo è la tomba della democrazia. Sinistra per Roncade sarà al fianco di tutti quelli che vogliono dar fastidio
  

Noto con piacere che vi sono dei pensatori e dispensatori di patenti,
naturalmente super partes! Ne avevamo grande bisogno, nella nostra comunità Roncadese.

Mi riferisco alla lettera di Damelico!

Nella nostra bella democrazia compiuta, il cittadino elettore che esprime
una simpatia,o dichiara la propria appartenenza ad una corrente politica, al
momento del voto, per idealismo e per coerenza, esprime la sua volontà, con
la matitina, attento a non sforare o ad invadere nessun' altro spazio nella
scheda elettorale,senza tradire il gruppo di appartenenza . I risultati
delle recenti elezioni confermano in maniera assai precisa questo dato,
soprattutto a Roncade.

Mi sembra di essere a "scherzi a parte", ma c'è ancora chi si ostina a dire
che Sinistra per Roncade era una lista disturbo??

Ma io cittadino, devo chiedere a lei caro Damelico, il permesso per
disturbare?

Io credo di no!

E allora mi concedo la licenza di disturbare, e come me molti altri "disturbatori" si faranno sentire.

Il bipolarismo è la tomba della democrazia.

E' proprio sicuro che basti avere una maggioranza, per potere esercitare il
potere in maniera arrogante, inventarsi opere che non servono,usare i
soldini dei contribuenti, oppure fare una campagna elettorale dispendiosa
all'inverosimile sia in termini economici, che fisici, tanto grande è stato
il dispendio di sorrisi, da dover ricorrere dal chirurgo plastico a farsi
ricucire la bocca?! Ora che abbiamo letto attentamente la sua analisi
post-voto, possiamo disturbare?

Sono anni che una classe politica sta sprecando il proprio tempo, per
assecondare i propri interessi: la lega invece di prodigarsi a risolvere le
problematiche di tutti i piccoli imprenditori che afferma di difendere ,
pensa a reprimere i clandestini e a terrorizzare i cittadini.

Certo,vi sono clandestini e regolari che spacciano , ma a chi vendono la
droga? Perchè se ne fa uso? Chi ne fa uso? Quali sono le cause per cui uno
si droga? Chi ha in mano il mercato della morte? Su questo e solo su questo,
hanno fatto la loro fortuna elettorale.

L'unica attività che non è in crisi è proprio quella dei politici, ipergarantiti e superpagati, con le loro cooptazioni ,imbarcano di tutto di più: il figlio ,il cugino ,lo zio ,il nipote, l'amico, il figlio dell'amica, la figlia del dottore e avanti così.

E gli stessi che vogliono reprimere la prostituzione lungo le strade,
sanzionando pesantemente i potenziali clienti, ne usufruiscono in villa! Un
governo del "bacco, tabacco e venere"!

A questo punto io voglio, disturbare!

Nessuno di lor signori aveva previsto questa crisi, nessuno di questi
cervelloni sa dare delle soluzioni anche se difficili, usano il politichese,
straparlano ,si ripetono e si sostengono (vedi il ministro della difesa che
è diventato ministro della difesa di Berlusconi). Ma che cosa vi aspettate
da questi ?

Prima della elezioni, sembrava che per quel "marpione" di Sacconi ci
fossero dei segnali di ripresa , ( anche secondo la Marcegaglia ).

Ora dicono ( arrampicandosi sugli specchi ) che la situazione è meglio del
previsto ! Ma le fabbriche continuano a chiudere!

Allora quali risposte, quali aiuti verranno dati, chi verrà tutelato in
questa enorme recessione'? Non si sente niente!

Disse una volta Abraham Lincoln: "potrete ingannare tutti per un po',
potrete ingannare qualcuno per sempre, ma non potrete ingannare tutti per
sempre".

Non so cosa accadrà dopo agosto, quante saranno le fabbriche chiuse, ma
prevedo un disastro, con il rischio di disperdere il sapere e l'esperienza
accumulata nelle aziende,che in caso di ripresa non ritroveranno le forze
necessarie per ripartire.Pensiamo un po' ai giovani, quali prospettive ci
sono per loro?

Serve subito un monitoraggio della situazione.

Servono soluzioni, contatti con le banche ,associazioni, artigiani ,
industria e commercio.

Bisogna dare risposte condivise,perchè il pericolo di disgregazione del
tessuto produttivo ed occupazionale è reale ,è grave e pericoloso: non si
parla più della terza settimana, ma dei prossimi mesi!

Ci sono aziende che hanno innovato acquistando macchinari, che ora sono
ferme per mancanza di ordinazioni, con il problema di pagare il leasing a
fine mese , quelle sotto i quindici dipendenti, che non hanno la cassa
integrazione e devono licenziare. Quei ragazzi e ragazze che dopo gli esami
hanno terminato la scuola, cosa faranno?Qualcuno ha detto di essere
ottimisti, qualcun'altro ha detto di arrangiarsi a fare qualche lavoretto, (
Berlusconi , Brunetta e Sacconi ).

Dal loro punto di vista hanno ragione: il lavoro ben retribuito lo lasciamo
fare a loro, anzi dovremmo ringraziarli per il sostegno morale e per la
fantasia. Ma a noi non basta !!! Per dire cavolate possiamo trovare
qualcun' altro e risparmiare. Io penserei a Damelico, viste le reprimende mi
sembra la persona giusta!

Quanto a noi ,disturbatori di Sinistra per Roncade, finalmente liberi
dall'egemonia bipartitica, possiamo incominciare un nuovo percorso,
doverosamente laico, pacifista, ecologista, rispettoso del dettato
costituzionale. Forti della tradizione socialista e di quelle sane lotte,
che hanno emancipato la nostra società continueremo la nostra "battaglia" al
fianco di tutti coloro che vorranno unirsi a noi ,purchè disturbatori.

  

Giuseppino Gambirasi

     

LUCA5.jpg (5860 byte)

Costruiamo il vostro futuro
cell. 348 9972665

   
REAL2.jpg (13956 byte)

RE@LSERVICE Sas
via Roma 105, 31056 RONCADE (TV)
TEL/FAX 0422 842160