TITY.jpg (7413 byte)
   

Geromel,devi

spiegarci

   
POLO.jpg (11077 byte)
         
Polo: tre domande su come saranno distribuiti gli spazi alle associazioni.
E' vero che qualcuno già ce l'ha?
  

 

21 gennaio 2008

Per continuare con le Associazioni di serie A e quelle di serie B

Questa maggioranza aveva da tempo deciso di assegnare degli spazi al piano superiore dell’edificio che ospite la Biblioteca, alle Associazioni presenti nel territorio di Roncade. Decisione che ci trova assolutamente d’accordo.

Purtroppo da giorni corrono voci strane riguardo proprio questa assegnazione: in sostanza pare che alcune Associazione abbiano già avuto l’uso delle stanze, mentre altre Associazioni ( l’assoluta maggioranza) no. Ci piacerebbe sapere se questa voce sia vera e se fosse vera su quale ragionamento e decisione scritta si basi .
Ma corre anche un’altra voce ( non sappiamo se più sgradevole o no ): che le Associazioni devono comprarsi ( a proprie spese ) gli arredi. E che questi arredi debbano però essere comprati solo in un solo punto già indicato dai responsabili designati dal Sindaco a gestire tutta la situazione. Si vocifera addirittura che la cifra dichiarata sia di circa 700 euro ad armadietto.

Allora, caro Assessore Geromel?

Ci rassereni subito perché se è tutto falso siamo a posto e la cosa finisce qui.
Altrimenti ci dica quali Associazioni hanno avuto priorità e per quali motivi e quali debbono attendere; ma ancor di più ci spieghi come si fa a chiedere soldi alle Associazioni sapendo bene che tutte queste Associazioni sopravvivono esclusivamente sullo spirito di solidarietà umana e senso di responsabilità civile di tanti nostri Concittadini.

Ed infine ci dia delle fondate motivazioni per spiegare ai Roncadesi perché questa Maggioranza chiede così tanti soldi dopo averne usati così tanti per consulenze esterne, per progetti impossibili o per un ufficio sotto i portici che non ha nessuna giustificazione, ma costa 600 euro di affitto al mese.

La preghiamo assessore: ci tolga i dubbi nati da tutte queste voci.

Siamo in attesa

Gruppo Consigliare Coerenti nel Cambiamento- Polo per Roncade


22 gennaio 2008

Gentile Direttore

Ho letto in data odierna sul Suo sito, la richiesta del Gruppo Consigliare "Coerenti nel Cambiamento - Polo per Roncade", della necessità di spiegazioni a proposito di voci strane al riguardo dell'assegnazione di locali alle Associazioni e relativi arredi c/o il Centro Civico di via Dall'Acqua.

Innanzi tutto ritengo che per i problemi riguardanti le questioni Amministrative esposte da Gruppi politici, la sede istituzionale per sollevarle e chiarirle non è questa, ma come ben si sà, è la sede Municipale.
Non mi sono mai negato a nessuno, tantomeno mi negherei alla richiesta di un Consigliere Comunale o di un Gruppo politico, soprattutto su questioni che riguardano le funzioni di mia competenza, sono disponibile nella sede Comunale quasi tutti i giorni feriali della settimana, eppure si preferisce portare la discussione fuori dai tavoli Istituzionali.

Sia chiaro, nulla contro Roncade.it, anzi, sono un suo lettore quotidiano e apprezzo anche alcuni approfondimenti e solleccitazioni per stimolare la discussione su problemi di natura politica, o più semplicemente argomenti di carattere generale, ma mi pare evidente che in questo caso, come altri in passato, qualcuno cerchi di strumentalizzare situazioni di ordinaria amministrazione per altri fini.
Entrando nel merito delle domande richieste, ribadisco che per l'Amministrazione non ci sono Associazioni di serie A e Associazioni di serie B, ma ci sono Associazioni con scopi e valori altamente sociali e umanitari, e Associazioni con altri scopi.
Il Consiglio Comunale ha approvato con delibera n° 65 del 28/09/2006 il "Regolamento per la concessione in uso dei locali comunali" e gli uffici hanno avviato le procedure per l'assegnazione dei locali.

Attualmente nel Centro Civico è stato assegnato un solo locale all'Associazione AVIS di Roncade che ha firmato la convenzione in data 24 novembre 2007, e che ha utilizzato gli arredi e le strutture già in suo possesso. E' stata autorizzata ad occupare il locale anche prima della firma della convenzione, in quanto era venuta a trovarsi in una situazione di precarietà logistica, con l'insicurezza e la preoccupazione di salvaguardare i dati sensibili e la privacy che detiene nei propri registri.
Per le altre otto Associazioni che hanno fatto richiesta dei locali, gli è stato chiesto se potevano farsi carico delle spese degli arredi, suggerendo che gli arredi per questioni di confort e uniformità dovevano essere tutti dello stesso standard.
Dagli incontri avuti, era emersa la richiesta delle Associazioni interessate che fossero gli uffici comunali a farsi carico di contattare i fornitori e fornire dei preventivi di spesa.
Vista l'entità dei costi per gli arredi anche di standard non elevato, e le difficoltà per le Associazioni a sostenerli, l'Amministrazione ha deciso che i locali verranno arredati a spese del Comune.

Di questo sono già state informate le Associazioni.
Tanto era dovuto.

Guido Geromel


23 gennaio 2008

ASSOCIAZIONI ED ASSESSORI


Ieri sera, martedì 22.1.2008, l’Assessore Geromel ha riunito i rappresentanti delle Associazioni di Roncade ed ha dichiarato che le spese per gli arredi delle sedi saranno a totale carico dell’Amministrazione…. Saggia decisione.
Ma le voci di una decisione diversa erano fino a ieri mattina diffusamente diverse e bi-partisan se così si può dire. Quindi ci resta ancora qualche dubbio che vogliamo dissipare rapidamente.
Per cui chiediamo che l’Assessore Geromel esibisca rapidamente tutte le delibere e/o determine che attestino, in data anteriore a ieri, la volontà di questa Maggioranza riguardo la decisione di accollarsi le spese e che esibisca anche tutte le delibere e/o determine che riguardano la concessione dell’ uso dei locali anzitempo solo ad alcune Associazioni.
Altrimenti nasce il sospetto (che diventa certezza) che quanto dichiarato ieri sera dall’assessore Geromel sia solo la frettolosa risposta al nostro articolo ( che quindi ha toccato giusto).
Attendiamo rapida ed esaustiva risposta.
Altrimenti saremmo costretti a pensare che questa Maggioranza voleva far pagare gli arredi alle Associazioni e che riconosce Associazioni di serie A ed altre di serie B.
Ma se fosse veramente così ci troveremo nella condizione di ritenere l’assessore Geromel non idoneo a ricoprire l’incarico ora e per il futuro.

In attesa

Gruppo Consigliare Coerenti nel Cambiamento- Polo per Roncade