TIT.jpg (16363 byte)
 
VALLIO.jpg (11256 byte)
   
Martedì
29 luglio
2008

 

Girogirotondo a Vallio gira il mondo

Un cittadino: "Dove sono segnaletica orizzontale e illuminazione?"
La nuova opera stradale suscita qualche perplessità. Ma gli ingegneri civili non sbagliano mai
  
Buongiorno,

scrivo per avere alcune delucidazioni sulla nuova “mega” rotonda di Vallio.
Ieri mi trovavo a passeggiare con moglie e figlio in passeggino per il paese, e subito ho riscontrato delle anomalie o scomodità che dir si voglia… Elenco un paio di punti.

Primo: prendendo il sotto passo dalla zona pizzeria sul percorso destinato a
bici e pedoni col passeggino trovo in uscita la prima barriera architettonica, o meglio: in uscita dal sottopasso c’è la cordonata del marciapiede che si abbassa per permettere il passaggio… bello, ma poi? Se devo andare dalla fermata della corriera ho uno scalino di 20 cm…e se sono un disabile che faccio? Corro con la carrozzina lungo la strada fino ad arrivare alla fermata?

VALLIO1.jpg (44470 byte)

Se devo andare verso la pista ciclabile in direzione Roncade mi tocca attraversare tutta la rotonda nel percorso destinato alle auto. Mah…strano… Una volta raggiunta la pista ciclabile mi fermo all’ombra per vedere come le auto affrontano la nuova rotonda nelle varie direzioni…

Secondo:beh, praticamente l’unica direzione che viene rispettata facendo il
percorso previsto dalla rotatoria è fatto da chi arriva da Meolo con direzione pizzeria e/o Roncade… addirittura tre/quattro auto provenienti dal sottopasso e con direzione cimitero “tagliano” la rotonda e vanno dritti contromano… “tanto non passa mai nessuno…”

VALLIO3.jpg (40270 byte)

Terzo: la zona è scarsa se non priva di illuminazione, e segnaletica
orizzontale inesistente.

I cartelli di giorno bene o male ti fanno capire che qualcosa è cambiato, ma di sera/notte? Niente di niente, solo un vecchio lampeggiante con la batteria scarica che non funziona più.

Forse qualche anno fa non ci avrei fatto caso, ma ora che penso a mio figlio di 15 mesi mi chiedo: Possibile tanto degrado su un lavoro nuovo, forse ancora in fase di ultimazione?
Se è un lavoro terminato, dov’è la segnaletica orizzontale?
Se è un cantiere ancora aperto dove le illuminazioni notturne?

E poi penso ai lavoratori… per quella strada solitamente passano camion con rimorchi, furgoni, trattori con rimorchi… è una strada aperta a chiunque… ma come faranno a percorrere questo percorso tortuoso?
Mah, di sicuro è frutto di uno studio approfondito di Ingegneria Civile penso…. Non posso permettermi di giudicare, io.

È poi capisco ancora una cosa … ovvio che hanno fatto una rotonda del genere qui, a 500 metri c’è la sua “sorella maggiore”… già nel bar del paese si rinomina Vallio in “el paese dee rotonde intorcoeae”, scuoto la testa, abbasso lo sguardo e sorrido.. ma neanche troppo…

p.s. vi ho evitato la traduzione del labiale visibile a chiare lettere degli anziani (ma anche dei più giovanotti) in auto che si dirigevano verso i loro cari defunti in cimitero…

un cittadino di Roncade, anzi no... un paesano di Vallio